Primo sito dedicato al noleggio tra privati

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 10/06/2013 Aggiornato il 10/06/2013

Una tendenza molto diffusa all’estero, il noleggio tra privati è arrivato anche in Italia con un sito gratuito e sicuro

Primo sito dedicato al noleggio tra privati

 

Si chiama Locloc la prima piattaforma italiana dedicata al noleggio tra privati. Qui chi ha bisogno di un oggetto incontra chi lo possiede già e lo mette in affitto. Il tutto in modo sicuro  e senza pensieri perché tutti i beni messi a disposizione sono garantiti dalla copertura assicurativa offerta da Locloc e da un sistema di feedback che permette di valutare sia gli autori del noleggio, come già accade in piattaforme come eBay o Airbnb, sia l’oggetto noleggiato  per verificare l’effettiva veridicità della descrizione.

Facile e gratuito

Iscriversi a Locloc e partecipare al noleggio tra privati è facile e gratuito: basta creare un nuovo profilo su Locloc.it o accedere alla piattaforma con il proprio account Facebook. Si possono iscrivere sia singoli privati sia operatori professionali e specializzati.

Consumo collaborativo

Il modello in cui Locloc si inserisce è quello del consumo collaborativo, una tendenza già molto diffusa all’estero, che si basa sul principio del noleggio tra privati a fronte di un compenso: una pratica intelligente, economica e attenta all’ambiente. Locloc per esempio permette alle mamme di prendere a noleggio gli oggetti necessari alla vita del bambino (lettini, giocattoli ecc.) e usarli solo quando servono; dall’altra chi ha nell’armadio oggetti che non usa più può darli a noleggio, trasformandoli in una fonte di guadagno, cosa sempre utile per far fronte alle spese. 

In breve

Idea di una giovane designer

Locloc è un’idea di Michela Nosè, 37 anni, designer. Memora di un’esperienza di noleggio tra pari vissuta a Miami, nel 2012 decide di portare in Italia il sistema del renting peer-to-peer e fonda Locloc, la prima start up italiana attiva in questo settore. Ben presto alla giovane designer si affianca un gruppo di investitori, liberi professionisti provenienti dai settori più differenti, dalla finanza all’architettura, tutti accomunati dalla fiducia nel progetto.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fimosi del prepuzio in bimbo di sei anni: che fare?

15/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Se la pelle che ricopre il glande è serrata, è opportuno che il bambino impari, dopo il bagno o la doccia, a tirarla dolcemente all'indietro, fermandosi quando avverte dolore. La manovra, se effettuata regolarmente con mano leggera, può servire.   »

Streptococco B: quale cura?

01/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Lo streptococco B individuato in vagina non va curato in modo specifico. Solo al momento del parto rende opportuna la profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti