Viaggi con animali al seguito: ecco cosa fare

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 05/08/2014 Aggiornato il 05/08/2014

Perché i viaggi con animali siano senza stress o problemi, può essere utile seguire i consigli del ministero della Salute

Viaggi con animali al seguito: ecco cosa fare

Viaggi con animali: un obbligo e un piacere per chi ha in famiglia un amico a quattro zampe. Ma non tutte le strutture né tutti i mezzi di trasporto sono adatti a ospitare anche animali, promettendo così di rendere la vacanza più difficoltosa alla ricerca della meritata ospitalità per i nostri fedeli e amati amici. Per viaggi con animali in tutto relax e serenità, è consigliabile seguire le direttive del Ministero della Salute.

Che cosa fare

Per i viaggi con animali è opportuno innanzitutto avere tutti i documenti in regola, nonché essere assolutamente “a posto” con vaccinazioni e controlli sanitari a seconda del luogo di destinazione e dei mezzi di trasporto utilizzati.

Una guida preziosa

Sul sito del ministero della Salute, a tal proposito,  è stata pubblicata l’utilissima guida “Viaggiare a 4 zampe”. Ecco che cosa fare:

– Portare con sé il documento di identità dell’animale, il certificato rilasciato dall’Anagrafe degli animali d’affezione, obbligatorio per i cani, volontario per i gatti.
– Non dimenticare il libretto sanitario dell’animale e, se si viaggia in Europa, il suo passaporto comunitario.
– Tenere presente che gli animali in viaggio all’interno dell’Unione sono identificati con microchip (o tatuaggio se antecedente luglio 2011).
– Se la destinazione è un Paese extra UE, è consigliabile contattare prima l’ambasciata di destinazione per avere le giuste informazioni.
– Accertarsi se il Paese di destinazione o la struttura ospitante richiedono obbligatoriamente la profilassi antirabbica.
– Informarsi presso la compagnia aerea utilizzata riguardo le modalità di trasporto del cane o gatto e delle dimensioni dei trasportini accettate. Poiché i cani di media e grossa taglia viaggiano nella stiva in apposite gabbie, è opportuno abituarli prima.
– Considerare, negli obblighi di trasporto e sanitari, anche i Paesi di transito nel caso in cui si faccia scalo.
– Ricordarsi che tutti i treni ormai permettono il trasporto degli animali, mentre non è così per tutte le compagnie di navigazione.
– Anche gli animali, soprattutto se cuccioli, soffrono il mal d’auto, d’aereo, o di nave ed è dunque consigliabile procurarsi prima i farmaci adatti da usare in caso di emergenza.

In breve

IN VACANZA CON FIDO

Viaggiare con animali in tutta serenità, si può. Basta seguire i consigli del Ministero della Salute per un quattro zampe in vacanza, felice e sano.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccinazione in bimba di 5 anni: ci sono pericoli se la mamma è incinta?

04/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante la gravidanza non ci sono rischi se si sottopone il primogenito alla vaccinazione contro difterite-tetano-pertosse-poliomielite.  »

A 9 mesi legumi sì o no?

03/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Chiara Boscaro

I legumi possono essere introdotti nell'alimentazione del bambino a partire dal sesto mese di vita, a patto che siano decorticati.   »

Bimba di due anni problematica: ma lo è davvero?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Ci sono casi in cui non è il bambino a essere particolarmente difficile da gestine, ma i genitori a nutrire aspettative sul suo comprotamento che lui, per via della sua età, non può (ancora) soddisfare.  »

Fai la tua domanda agli specialisti