Come realizzare un vestito premaman fai da te

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/03/2015 Aggiornato il 04/03/2015

In 5 mosse è possibile creare il tuo vestito da indossare durante la gravidanza. Ti spieghiamo come in questa mini guida.

Come realizzare un vestito premaman fai da te

Di seguito i passi per realizzare il tuo indumento:

Materiale occorrente

– tubino 1
– tessuto da abbinare 40 cm (meglio scegliere una maglina o del jersey)
– filo in tinta 1 rocchetto
– gesso per tessuto

vestito 1

1) Stendete sul piano di lavoro l’abito e segnate con il gesso un ovale su un fianco, di circa 15-20 cm di diametro nel punto centrale, e con una lunghezza di circa 25-30 cm (secondo le proporzioni della misure di partenza dell’abito).

vestito 2

2) Ritagliate, sovrapponendolo sull’abito, un modello in carta dell’ovale da realizzare.

vestito 3

3) Appoggiate il modello ottenuto sul tessuto da abbinare, ripiegato a metà, e ricavatene i due ovali necessari.

vestito 4

4) Scucite le due cuciture dei fianchi dell’abito, alla medesima distanza dal giro manica, e appoggiate ai due lati l’inserto di stoffa preparato. Fissate gli ovali con degli spilli al vestito prima di procedere con una cucitura definitiva.

vestito 5

5) Dovete ottenere due tasche laterali, che si allargheranno, man mano, secondo le necessità.

vestito 6

6) Ecco come si deve presentare il vestito alla fine dell’intervento.

 

 

Sagome + indirizzo

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HCG

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti