Gravidanza: muoviti un po’, il bebè sarà sportivo

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/05/2016 Aggiornato il 30/05/2016

Lo sport in gravidanza ha diversi benefici, non solo sulla donna, ma anche sul bebè in arrivo: da una mamma attiva nasceranno figli sportivi

Gravidanza: muoviti un po’, il bebè sarà sportivo

Fare sport in gravidanza aumenta le possibilità che il bimbo sia uno sportivo. È quanto sostiene uno studio del Baylor College of Medicine e della Rice University di Houston (Texas, Stati Uniti), condotto su alcune topoline: lasciate libere di correre nelle ruote, avevano avuto figli risultati poi più attivi. Questo dato rimaneva confermato con la crescita.

Motivi ancora da chiarire

I ricercatori hanno concluso che fare sport in gravidanza aumenta le possibilità che il bimbo sia uno sportivo. Il meccanismo non è chiaro, ma potrebbe riguardare l’attivazione di alcuni geni che predispongono al movimento.

Benefici per la mamma

In gravidanza è consigliata un’attività fisica moderata, ma regolare e per esercitare benefici sulla salute della mamma e del feto dovrebbe durare almeno 30 minuti al giorno. Lo sport, inoltre, nella donna migliora l’umore e la qualità del sonno, previene un aumento eccessivo di peso, aumenta l’energia, la forza e la resistenza fisica, stimola la circolazione, tonifica la muscolatura in vista del parto, favorisce la digestione, riduce nausea, mal di schiena e altri disturbi tipici della gravidanza e diminuisce il rischio di soffrire di diabete gestazionale

I rischi della sedentarietà

Una ricerca condotta all’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa, ha, invece, dimostrato che i bimbi nati da mamme sovrappeso hanno una maggiore probabilità di avere problemi cardiaci, ictus o diabete tipo 2 per tutta la vita.

Le attività più indicate

Gli sport più indicati sono lo yoga, lo stretching e la ginnastica dolce. Il nuoto, poi, è l’ideale, perché elimina i rischi di traumi all’addome e, grazie all’assenza di gravità in acqua, consente di muoversi senza mettere sotto pressione le articolazioni. 

 

 

 

 
 
 

da sapere!

Nei bimbi l’attività fisica migliora l’efficienza cardiorespiratoria, il rafforzamento muscolare, gli indicatori di salute cardiovascolare e metabolica, l’equilibrio tra massa grassa e magra.

 

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti