Lo stress in gravidanza ricade sul bebè

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 28/07/2017 Aggiornato il 28/07/2017

Lo stress in gravidanza può trasmettersi al feto attraverso il liquido amniotico e favorire la comparsa di disturbi

Lo stress in gravidanza ricade sul bebè

Lo stress in gravidanza può ripercuotersi sulla salute del bimbo. Come precisano gli studiosi dell’Università di Zurigo e dell’Istituto Max Planck di Monaco, che hanno firmato lo studio pubblicato sulla rivista Stress, sotto accusa ci sono solo periodi di stress cronico e duraturo e non episodi di stress momentanei (sebbene per le future mamme l’ideale sarebbe non essere sottoposte a episodi di stress di alcun genere).

Attraverso il liquido amniotico

Gli studiosi spiegano che lo stress in gravidanza se cronico – ovvero continuato nel tempo – può trasmettersi al feto attraverso il liquido amniotico e non è escluso che potrebbe favorire l’insorgenza di problemi di salute per il piccolo. Al contrario sembrerebbe che uno stress momentaneo non sia in grado di influire particolarmente sul feto.

Effetti negativi solo se cronico

Per giungere a questi risultati gli studiosi hanno esaminato un gruppo di donne incinte, misurando l’aumento degli ormoni dello stress nel sangue in concomitanza con l’amniocentesi. Hanno così concluso che uno stress momentaneo della donna non influenza in alcun modo la quantità degli ormoni dello stress nel liquido amniotico mentre, in caso di stress cronico, la donna presenta livelli alterati degli ormoni dello stress e questi risultano in eccesso anche nel liquido amniotico, dove sembrano accelerare la crescita del feto. Spiega Ulrike Ehlert, lo psicologo che ha coordinato lo studio, “un’eccessiva accelerazione della crescita fetale potrebbe avvenire a spese del corretto sviluppo degli organi”.

 

 

Lo sapevi che?

Mangiare tanta frutta e verdura abbassa i livelli di stress nella futura mamma.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi che fa … jumping

03/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non è una buona idea far saltare il bambino tenendolo sotto le ascelle: molto meglio lasciarlo libero a terra, in attesa che impari a gattonare.  »

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti