Calcolo peso del feto

https://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/12/fetocarezze.jpg
Come si calcola il peso del feto?
Sapere esattamente le dimensioni del bambino che sta crescendo nell’utero materno è impossibile. Si può, però, fare una stima di massima del peso del feto utilizzando le misure rilevate dall’ecografo. Va sottolineato che si tratta di una stima, cioè di un dato ipotetico in quanto l’apparecchio ecografico non è dotato di bilancia. Il margine di errore è di circa il 10-15 per cento in più o in meno: si tratta si una percentuale significativa specialmente nei primi due trimestre di gravidanza quando il bambino è ancora molto leggero.
Utilizza il calcolatore di Bimbi Sani e Belli, qui di seguito, per conoscere il peso fetale del tuo bambino:
  • Inserisci la misura del diametro biparietale (Bpd) con valore in millimetri;
  • inserisci il valore della circonferenza addominale (Ac) in millimetri;
  • clicca il tasto “Calcola il peso fetale”;
  • il sistema ti mostrerà il risultato.
Calcolatore peso feto
Perché è utile saperlo (anche se indicativamente)
Avere un’idea di massima circa il peso del feto nelle varie epoche della gravidanza non serve certo solo per tranquillizzare la mamma, attraverso la conferma che il suo piccino sta crescendo. Di fatto, è utile soprattutto per il medico in quanto gli permette di capire se lo sviluppo del bambino sta avvenendo in modo armonico, a un ritmo regolare o se esiste il rischio di un ritardo che impone di intervenire tempestivamente.
In prossimità del parto, poi, queste informazioni sono fondamentali anche per decidere come muoversi, per esempio per stabilire se è necessario un cesareo perché il bambino è troppo grande rispetto alla costituzione fisica materna (eventualità rara, ma possibile).
Il calcolo online del peso
Esistono varie formule per stimare il peso del bambino. Si basano su alcune misure rilevate dall’ecografia e possono essere applicate dai calcolatori attivi in rete. La più attendibile o, meglio, con meno margine di errore è la formula di Shepard che prende in considerazione i seguenti due parametri espressi in millimetri (e presenti sui referti ecografici che vengono consegnati alla donna dopo il controllo):
  • il diametro biparietale (Bpd);
  • la circonferenza addominale (Ac).
Nel nostro sito utilizziamo questa formula. E’ comunque d’obbligo tenere presente che la valutazione del peso fetale e, allo stesso modo, il risultato che si ottiene applicando la formula è solo ed esclusivamente indicativa quindi non precisa. In nessun caso i genitori devono fare deduzioni basandosi su di essa: spetta sempre al ginecologo curante stabilire se tutto va bene in relazione alla crescita del bambino.
Orientativamente …
  • A 6 settimane il bambino è lungo circa 1 centimetro e pesa meno di 1 grammo;
  • A 10 settimane il bambino è lungo 3 centimetri e pesa circa 2 grammi;
  • A 14 settimane il bambino è lungo 9 centimetri e pesa circa 45 grammi;
  • A 18 settimane il bambino è lungo circa 14 centimetri e pesa circa 190 grammi;
  • A 22 settimane il bambino è lungo circa 27 centimetri e pesa circa 430 grammi;
  • A 26 settimane il bambino è lungo circa 36 centimetri e pesa circa 760 grammi;
  • A 30 settimane il bambino è lungo circa 39 centimetri e pesa circa 1.300 grammi;
  • A 34 settimane il bambino è lungo circa 44 centimetri e pesa circa 2.100 grammi;
  • A 38 settimane il bambino è lungo circa 46-48 centimetri e pesa circa 3.000 grammi;
Leggi anche
Testo a cura di Laura de Laurentiis e consulenza scientifica del Dottor Gaetano Perrini, specialista in ostetricia e ginecologia. Ultima revisione in data 02/07/2019.