Covid-19: sì al vaccino in gravidanza contro la variante Delta

Lorenzo Marsili A cura di Lorenzo Marsili Pubblicato il 06/09/2021 Aggiornato il 06/09/2021

I ginecologi sottolineano l’importanza di vaccinare le donne in gravidanza. Con la variante Delta i rischi del Covid-19 aumentano. Importante il vaccino

Covid-19: sì al vaccino in gravidanza contro la variante Delta

Le Società di ginecologia di Stati Uniti, Gran Bretagna, Spagna e Italia lanciano l’allarme e suggeriscono alle donne in gravidanza il vaccino contro il Covid-19 senza alcuna esitazione. La variante Delta del virus fa paura e moltiplica i rischi durante la gestazione.

La variante delta aumenta i rischi

I pericoli derivati dalla Delta non devono essere sottovalutati. Questo è particolarmente vero durante la gravidanza, visto che la variante ormai più diffusa del Covid-19 aumenta il rischio di andare incontro a complicazioni inattese. Come spiega da Antonio Chiantera, presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo), l’appello a vaccinarsi per le donne in gravidanza è stato lanciato già nei mesi scorsi. Oggi, però, con la variante Delta a imperversare, il vaccino diventa ancora più importante per le future mamme.

Indicazioni ministeriali da aggiornare

Come sottolineato da Chiantera, le indicazioni ministeriali in materia dovrebbero essere aggiornate al più presto. Oggi, infatti, suggerire di valutare caso per caso l’opportunità di vaccinare le donne incinte non è più sufficiente. Chiantera illustra infatti come, per le donne in gravidanza, non esistano controindicazioni al vaccino anti Covid-19.

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

Sono noti i rischi e i pericoli che il virus può provocare nel feto  delle donne contagiate. Si sono, per esempio, verificati diversi casi in cui è stata sviluppata polmonite.    

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti