Brodo di pollo: medicina naturale contro l’influenza

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 04/01/2018 Aggiornato il 12/11/2019

Il brodo di pollo avrebbe un effetto simile a quello di alcuni antinfiammatori. Ecco perché aiuta a guarire prima dall’influenza

Brodo di pollo: medicina naturale contro l’influenza

Le antiche ricette della nonna non solo non passano mai di moda, ma alcune sarebbero addirittura miracolose per combattere l’influenza in gravidanza. È il caso del brodo di pollo che, secondo una ricerca americana, aiuterebbe addirittura a guarire prima dai malanni di stagione.

Simile a un antinfiammatorio

La notizia arriva dagli Stati Uniti dove un gruppo di ricercatori dell’University of Nebraska–Lincoln, al termine di uno studio, hanno stabilito che il brodo di pollo ha un effetto simile a quello di alcuni farmaci antinfiammatori. Per questo, in caso di influenza, raffreddore e mal di gola, è in grado di alleviarne i sintomi.

Per giungere a questa conclusione, gli studiosi americani hanno analizzato i livelli di neutrofili (globuli bianchi), nel sangue, il cui calo aumenta la sintomatologia delle malattie da raffreddamento. Ebbene, è emerso che le sostanze presenti nel brodo di pollo (vitamine e minerali) sono in grado di aumentare la presenza di neutrofili e quindi di migliorare i sintomi dell’influenza.

Meglio fatto in casa

Ai preparati in commercio è comunque da preferire il classico brodo di pollo fatto in casa con cinque verdure ricche di fibre, vitamina C e antiossidanti. La ricetta ideale contro l’influenza prevede: 12 carote, 6 gambi di sedano, prezzemolo, sale e pepe e una coscia di pollo. Secondo i ricercatori, è sufficiente introdurre nella dieta anche solo una ciotola di brodo di pollo al giorno per rafforzare il sistema immunitario.

Da sapere!

I benefici “antinfluenzali” del brodo di pollo risalgono al XII secolo e furono scoperti dal medico Moshe ben Maimon.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccini tetravalente ed esavalente e possibili effetti indesiderati

06/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Qualsiasi vaccino dà luogo a effetti indesiderati che comunque sono molto meno gravi di quanto potrebbero essere le conseguenze della malattia contro cui vengono effettuati.  »

Bimbo che vuole mangiare solo pochi alimenti

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Occorre stare molto attenti a non trasformare l'ora dei pasti in un momento in cui il bambino tiene in pugno tutta la famiglia e il modo migliore per evitarlo, favorendo un rapporto sereno con il cibo, è mostrare indifferenza se rifiuta una cibo e zero esultanza se, invece, lo mangia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti