Sistema immunitario: se è iperattivo può creare danni al feto

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/04/2014 Aggiornato il 03/04/2014

Una eccessiva reazione del sistema immunitario nelle donne incinte può creare danni cerebrali al feto, soprattutto se di sesso maschile

Sistema immunitario: se è iperattivo può creare danni al feto

Una ricerca effettuata dalla Johns Hopkins University, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Brain, Behaviour and Immunity, lancia un allarme sulla correlazione tra sistema immunitario della madre e possibili danni al feto. Nei casi in cui, a causa di una grave infezione o di una malattia, il sistema immunitario della mamma diventi iperattivo, il feto, soprattutto se di sesso maschile, rischia maggiormente di sviluppare disturbi cerebrali anche una volta nato e da adulto.

Danni al cervello per i maschi

Lo studio, che è stato effettuato effettuato su topi da laboratorio, ha rivelato che i feti dei topi, principalmente maschi, mostravano chiari segni di danni cerebrali. La parte del cervello relativa alla memoria e alla navigazione spaziale (denominata ippocampo) è apparsa più piccola sul lungo periodo tra la prole maschile esposta al sistema immunitario iperattivo nel grembo materno. I maschi hanno rivelato anche un minor numero di cellule nervose nel cervello, oltre a possedere un tipo di cellula immunitaria che generalmente non è presente nell’organo.

All’origine dell’autismo?

I dati riscontrati durante la ricerca suggeriscono che alcune gravi malattie neurologiche, quali per esempio la schizofrenia e l’autismo, potrebbero trarre origine proprio dall’esposizione prenatale a risposte immunitarie di tipo infiammatorio. 

In breve

I RISULTATI DELLA RICERCA

La correlazione tra sistema immunitario della madre e problemi al nascituro era già stata suggerita da uno studio della Columbia University. I risultati mostrano che un’iperattività immunitaria può alterare nel feto lo sviluppo del sistema nervoso centrale facendo aumentare il rischio di autismo.


Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti