Toxotest e Rubeotest

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 08/07/2020 Aggiornato il 28/07/2020

Se la donna non è immune alla toxoplasmosi e alla rosolia deve eseguire anche nel secondo trimestre l’esame del sangue per verificare che non le si abbia contratte durante la gestazione.

 La toxoplasmosi, infatti, è pericolosa in gravidanza perché il toxoplasma, il virus responsabile della toxoplasmosi, può arrivare al feto e provocare molti danni, come malformazioni e aborto. All’inizio della gravidanza il rischio che il virus passi al feto è più basso ma le conseguenze eventualmente più gravi, verso fine della gestazione, invece, il rischio di contagio è più elevato ma i danni eventualmente apportati sono minori. Anche la rosolia è una malattia che se contratta in gravidanza può rivelarsi molto pericolosa, con malformazioni o aborto spontaneo o morte intra-uterina. Si parla addirittura della sindrome della rosolia congenita (SRC), che può determinare iposviluppo al momento della nascita e, negli anni, ritardo nella crescita e nello sviluppo. Questi test sono gratuiti, quindi esenti da ticket.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di sei mesi che si addormenta solo se cullata

18/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Intorno ai quattro mesi di vita, tutti i bambini dovrebbero imparare ad addormentarsi da solo: se questo non accade si può ricorrere a un metodo che nella maggior parte dei casi dà buoni risultati.   »

Bimba che sorride a tutti ma non alla mamma

18/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Per ottenere risate e gridolini allegri dal proprio bambino, può essere sufficiente relazionarsi con lui in modo sereno e gioioso.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti