I rapporti sessuali nuociono al bebè?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 27/11/2014 Aggiornato il 03/02/2015

È diffusa ancora la convinzione che in gravidanza sia necessario astenersi dai rapporti sessuali, in quanto potrebbero essere dannosi per il feto.

Sesso: dopo il parto, c’è la crisi?

Domanda: I rapporti sessuali nuociono al bebè?

Risposta

In realtà, se tutto procede bene, non ci sono controindicazioni, anzi fare l’amore aiuta la coppia a continuare a sentirsi tale prima ancora che futuri genitori. Solo in qualche caso il ginecologo potrà consigliare di evitare i rapporti nel primo trimestre, per esempio se si è già avuto un aborto spontaneo. Anche il timore che il rapporto sessuale possa recare danno al feto è infondata, in quanto esso è immerso nel liquido amniotico e protetto dal sacco amniotico in utero, un organo ben separato dalla vagina, ossia la zona interessata dall’atto sessuale. Il bimbo quindi non percepisce i movimenti legati al rapporto sessuale.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutto è ok, ma la gravidanza non si annuncia

21/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le ragioni per le quali una donna fatica a rimanere incinta sono numerose: l'età matura è una delle principali.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti