Beatrice

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/01/2014 Aggiornato il 29/01/2015

Origine e significato del nome Beatrice

Beatrice

L’origine e il significato

Deriva dal verbo latino “beare” che vuol dire “arricchire, rendere felice”. Il nome, quindi, significa “colei che rende felice” nello spirito. Di tradizione cristiana, è stato utilizzato sin dai primi fedeli, che interpretavano il termine “beato” come colui che ha raggiunto la felicità eterna. La sua diffusione è legata alla letteratura: Beatrice è il nome della donna che guida Dante nel suo viaggio nel Paradiso del poema “La Divina Commedia”.

L’onomastico

Chi porta questo nome può festeggiare l’onomastico il 18 gennaio, giorno in cui la Chiesa ricorda santa Beatrice martire o il 29 luglio, data in cui la Chiesa celebra santa Beatrice, vissuta nella prima metà del 1200 e fondatrice di vari conventi in Belgio.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di tre anni che colora fuori dai bordi

23/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che a tre anni il bambino non riesca ancora a colorare una sagoma senza uscire dai bordi, quindi insistere affinché lo faccia rappresenta solo un'inutile forzatura.   »

Bimba che vuole solo il papà dopo l’arrivo della sorellina

20/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Dopo la nascita di un fratellino, è positivo che il maggiore crei un legame speciale con il padre e la mamma, anziché sentirsi messa da parte, dovrebbe esserne contenta.   »

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti