Camilla

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 23/01/2014 Aggiornato il 29/01/2015

Origine e significato del nome Camilla

Camilla
L’origine e il significato

L’origine di questo nome va fatta risalire al vocabolo mediorentale “Kadmìlos”, guaritore sacro. Per i latini diventò un soprannome, con il significato di “ragazzo o ragazza addetti a cerimonie religiose”. Tra i personaggi dell’antichità con questo nome, ricordiamo la vergine guerriera, figlia del re dei Volsci, che morì in battaglia agevolando, con il suo sacrificio, la conquista del Lazio da parte di Enea. Proprio per questo motivo Camilla è cantata da Virgilio nell’Eneide. In epoca contemporanea, sono da menzionare due “Camille” oggi scomparse: la giornalista e saggista Camilla Cederna, autrice di inchieste sul costume e sulla politica, e Camilla Ravera, esponente del partito comunista e per questo arrestata durante il fascismo, proclamata in seguito senatore a vita.

L’onomastico

L’onomastico di chi si chiama così cade il 14 luglio.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Psicofarmaci in gravidanza: si possono assumere?
22/05/2019 Gli Specialisti Rispondono

Ci sono psicofarmaci compatibili con la gravidanza e con l'allattamento, quindi non è necessario sospenderne l'assunzione, anche se è opportuno che lo psichiatra li prescriva alla dose minima efficace.   »

Sulla riuscita della PMA
16/05/2019 Gli Specialisti Rispondono

Il successo della procreazione medicalmente assistita dipende strettamente dall'età della donna.   »

Vaccinazioni: quanto aspettare dopo una malattia febbrile?
02/05/2019 Gli Specialisti Rispondono

Per ottenere la massima risposta immunitaria da una vaccinazione, occorre praticarla quando la condizione di salute del bambino è ottimale.   »

Fai la tua domanda agli specialisti