Rossella

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/01/2014 Aggiornato il 29/01/2015

Origine e significato del nome Rossella

Rossella

L’origine e il significato

Il significato di questo nome è esplicito, deriva dalla versione alterata di Rosso o Rossa, nomi anticamente assegnati a persone con determinate caratteristiche fisiche (di solito una capigliatura fulva, ma anche un colorito della pelle molto roseo alla nascita). Si tratta di un nome diffuso in Italia soprattutto nelle regioni centro-settentrionali. Deve la sua fama a Rossella O’Hara, eroina del film “Via col vento”, realizzato nel 1939 e interpretato dall’attrice Vivien Leigh. Tra i personaggi famosi che si chiamano così ricordiamo anche la ballerina Rossella Brescia.

L’onomastico

Rossella

Scopri tutti i nomi femminili per la tua bambina

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Epatiti dei bambini: c’entra il vaccino contro il CoVid-19?

28/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono elementi che suggeriscano una relazione tra il vaccino contro il coronavirus Sars-CoV-2 e l'epatite acuta dell'età pediatrica.  »

Preoccupata per l’assenza di sintomi “di gravidanza”

19/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è così automatico che la gravidanza, una volta iniziata, determini la comparsa di sintomi specifici, quindi l'assenza dei disturbi "tradizionali" (nausea, tensione al seno e così via) non deve essere interpretata come un segnale per forza negativo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti