Adriano

Laura Tuan A cura di Laura Tuan Pubblicato il 23/01/2014 Aggiornato il 07/08/2018

Origine e significato del nome Adriano

Adriano

L’origine e il significato

Di provenienza romana, appartiene al gruppo dei nomi etnici e significa “nativo di Adria“, un’antica città veneta, tra le foci dell’Adige e del Po, da cui prende il nome anche il mare Adriatico. E’ il nome di sei pontefici e di un imperatore romano, a cui si deve  il Vallo Adriano, una fortificazione in pietra che si estende per 117 km in Inghilterra. E’ un nome che esprime sincerità, fedeltà, bontà d’animo, intelletto fine e che può favorire gli studi tecnici, come l’ingegneria e la matematica. I piccoli Adriano tendono a dimostrare fin dai primi anni di vita un grande senso pratico ma anche estro e creatività.

Porta questo nome il mitico Celentano, ma gli ha fatto onore anche Panatta, un grandissimo del tennis, e Pappalardo, reso indimenticabile dalla canzone Ricominciamo e ora nonno di Leon, figlio di suo figlio Laerte e di Selvaggia Lucarelli.

 

L’onomastico

Sant’Adriano di Nicomedia è ricordato l’8 settembre.

Numero fortunato: 8

Simbolo portafortuna: Rametto di pino

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di tre anni che colora fuori dai bordi

23/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che a tre anni il bambino non riesca ancora a colorare una sagoma senza uscire dai bordi, quindi insistere affinché lo faccia rappresenta solo un'inutile forzatura.   »

Bimba che vuole solo il papà dopo l’arrivo della sorellina

20/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Dopo la nascita di un fratellino, è positivo che il maggiore crei un legame speciale con il padre e la mamma, anziché sentirsi messa da parte, dovrebbe esserne contenta.   »

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti