Carlo

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 23/01/2014 Aggiornato il 29/01/2015

Origine e significato del nome Carlo

Carlo
L’origine e il significato

È un nome di origine germanica, utilizzato per indicare “un uomo libero, ma senza beni ereditari”. Carlo è sinonimo di “forte, valoroso”. Uno dei personaggi storici che più degnamente portò questo nome fu Carlo Magno, leggendario sovrano della dinastia carolingia, ma non c’è casa regnante che non abbia avuto tra le sue fila monarchi, re o principi che hanno portato questo nome. Nella letteratura si ricordano, tra gli altri, Carlo Collodi, Carlo Cattaneo, Carlo Castellaneta, Carlo Levi, Carlo Emilio Gadda.

L’onomastico

La Chiesa festeggia San Carlo Borromeo il 4 novembre, come il principale protettore dei moltissimi “Carli” e anche patrono degli studi. Altro onomastico può essere, per chi porta questo nome, il 7 gennaio, data in cui viene festeggiato San Carlo da Sezze.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Psicofarmaci in gravidanza: si possono assumere?
22/05/2019 Gli Specialisti Rispondono

Ci sono psicofarmaci compatibili con la gravidanza e con l'allattamento, quindi non è necessario sospenderne l'assunzione, anche se è opportuno che lo psichiatra li prescriva alla dose minima efficace.   »

Sulla riuscita della PMA
16/05/2019 Gli Specialisti Rispondono

Il successo della procreazione medicalmente assistita dipende strettamente dall'età della donna.   »

Vaccinazioni: quanto aspettare dopo una malattia febbrile?
02/05/2019 Gli Specialisti Rispondono

Per ottenere la massima risposta immunitaria da una vaccinazione, occorre praticarla quando la condizione di salute del bambino è ottimale.   »

Fai la tua domanda agli specialisti