Gravidanza: arriva in Italia il monitoraggio fetale wireless

Miriam Cesta A cura di Miriam Cesta Pubblicato il 20/12/2019 Aggiornato il 20/12/2019

Arriva in Italia un nuovo sistema di monitoraggio fetale wireless senza cavi né cinghie per l'osservazione del benessere del bimbo durante il travaglio

Gravidanza: arriva in Italia il monitoraggio fetale wireless

Il futuro del monitoraggio fetale è wireless, senza fili: presentato per la prima volta al Congresso Nazionale Agorà SIMP della Società italiana di medicina perinatale arriva in Italia un nuovo sistema di monitoraggio per le donne in gravidanza wireless, senza cinghie e senza cavi.

Monitoraggio classico poco confortevole

Tutte le donne che hanno partorito, sia naturalmente sia con un taglio cesareo, lo sanno: il dispositivo per il monitoraggio fetale che si utilizza durante il travaglio per tenere sotto osservazione il battito del bimbo può essere fastidioso per la futura mamma poiché la costringe a stare ferma a letto quando magari – tra una contrazione e l’altra – avrebbe piacere di muoversi liberamente o, semplicemente, di non stare sdraiata.

Inoltre, per evitare di perdere il segnale, spesso le cinghie del classico sistema devono essere applicate piuttosto strette, creando una pressione sull’addome per nulla confortevole.

Il nuovo dispositivo senza cavi né cinghie

Ebbene, ora in Italia sarà possibile avere un innovativo sistema di monitoraggio del benessere fetale wireless, senza cinghie e senza fili, che consentirà alla futura mamma di muoversi durante il travaglio, pur tenendo allo stesso tempo sotto osservazione il battito cardiaco del bimbo. A lanciarlo è GE Healthcare, divisione medicale di General Electric.

Il nuovo sistema permette di monitorare contemporaneamente con un unico sensore per nulla invasivo sia la futura mamma che il bimbo e sfrutta le innovazioni digitali per comunicare in modalità wireless i dati della partoriente, eliminando quindi la necessità di utilizzare i classici trasduttori e cavi tra la donna e il monitor fetale. Questo permette alle future mamme in travaglio di avere libertà di movimento rimanendo allo stesso tempo sempre accuratamente monitorate.

 

 

DA SAPERE

Con questo nuovo sistema di monitoraggio fetale la futura mamma potrà assumere in piena libertà la posizione più idonea per facilitare il travaglio tra cui accovacciarsi o sedersi su una fitball: tutte posizioni che con il monitoraggio tradizionale spesso causano la perdita di tracciabilità

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lieve perdita di sangue a inizio gravidanza

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La gravidanza è un processo in divenire: almeno nelle prime settimane non si dovrebbero trarre conclusioni su come si sta evolvendo, semplicemente in base a una piccola perdita di sangue.   »

Streptococco: dubbi e chiarimenti

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Le infezioni da streptococco fanno ancora oggi molta paura, per via delle conseguenze (non automatiche!) che potrebbero determinare. In realtà, oggi questo batterio non fa più (tanta) paura.  »

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Fai la tua domanda agli specialisti