Prepararsi al parto con shiatsu e osteopatia

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 31/05/2013 Aggiornato il 31/05/2013

Per prepararsi al parto possono risultare di grande aiuto due diversi tipi di massaggio: lo shiatsu e l’osteopatia

Prepararsi al parto con shiatsu e osteopatia

 

 

Lo shiatsu

È una tecnica di massaggio basata sulla pressione delle mani su determinati punti energetici indicati dalla medicina tradizionale cinese. Per lo shiatsu, il corpo è percorso da un’energia vitale che scorre lungo certe “linee”, chiamate meridiani. Quando l’equilibrio si altera, per ansia, stress o abitudini sbagliate, il normale flusso di energia si altera favorendo la comparsa di dolori e malattie.

Anche per i disturbi dell’attesa

Il massaggio shiatsu può essere utile, non solo in gravidanza per curare disturbi tipici come nausea e vomito, gonfiori alle gambe, stitichezza…, ma anche per prepararsi al meglio al parto, vincendo paure e tensioni muscolari. Oltre alla gestante, anche il futuro papà può partecipare alle sedute e imparare così alcune tecniche che potrà praticare alla compagna durante il travaglio.

L’osteopatia

Serve soprattutto per risolvere i dolori alla schiena e i problemi della colonna vertebrale e per aiutare la futura mamma a prepararsi al meglio al parto. L’osteopatia è caratterizzata da un approccio globale dell’individuo, i cui disturbi non sono considerati singolarmente, ma vengono ricondotti a problemi generali dell’organismo. In poche parole, secondo l’osteopatia la salute dipende dall’equilibrio tra le varie parti del corpo (per esempio, quella scheletrica e muscolare).

Come si svolge

L’osteopata interviene direttamente sullo scheletro, attraverso una serie di manipolazioni, che vengono fatte solo con le mani a livello delle ossa, delle vertebre, del cranio, delle gambe e delle braccia, delle articolazioni, dei muscoli, dei tessuti e degli organi interni. 

A chi rivolgersi

Per chi volesse seguire corsi di massaggio per prepararsi al parto, è fondamentale informarsi bene e rivolgersi solo a professionisti esperti nel trattamento delle donne in gravidanza.

In breve

SEMPRE E SOLO DA PROFESSIONISTI ESPERTI

Sono diverse le tecniche di rilassamento e di massaggio: la futura mamma può scegliere quelle più adatte alle proprie esigenze e inclinazioni. Tra le più consigliate, per preparare il corpo al travaglio e al parto, vi sono lo shiatsu e l’osteopatia. La cosa più importante, comunque, è rivolgersi a professionisti esperti nel trattare le donne in attesa.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HCG

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Aborti spontanei: che fare dopo?

03/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo due aborti, le linee guida suggeriscono di effettuare alcune indagini tra cui lo screening trombofilico, per escludere difetti della coagulazione del sangue materno e l'isteroscopia, per individuare eventuali irregolarità della cavità uterina.  »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Gravidanza biochimica: che cos’è?

25/03/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La gravidanza biochimica non è altro che una gravidanza che inizia ed è testimoniata dal test positivo, quindi dalla presenza dell'ormone beta-hCG nel sangue o nelle urine, ma poi si spegne prima che sia rilevabile dall'ecografia.  »

Sanguinamento in 9^ settimana: serve il riposo assoluto?

20/03/2024 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Il riposo assoluto nelle prime settimane di gravidanza, prescritto a fronte di un sanguinamento, non ha alcuna utilità e non influisce sull'andamento della gestazione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti