Quando andare in ospedale per partorire

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 09/01/2015 Aggiornato il 09/01/2015

Se si rompono le acque o se le contrazioni sono ravvicinate e molto dolorose è bene non perdere tempo e recarsi in ospedale

Quando andare in ospedale per partorire

Se si perdono le acque

La fuoriuscita del liquido amniotico può essere simile ad un lento sgocciolamento o a un fiotto più drastico. La rottura avviene quando il collo dell’utero si dilata di 3-4 centimetri circa.

Se le contrazioni sono ravvicinate

Salvo accordi particolari con il ginecologo, la mamma deve recarsi in ospedale a travaglio avviato. In questa fase le contrazioni si fanno più ravvicinate e dolorose. Tuttavia, non occorre farsi prendere dal panico e correre in ospedale alla comparsa delle prime contrazioni. Bisogna, infatti, attendere che esse si presentino ogni 5 minuti circa e che durino almeno 30 secondi l’una.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Bimba di (quasi) tre anni che ripete frasi e parole

11/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'ecolalia potrebbe costituire un segnale d'allarme qualora si associasse ad altri comportamenti anomali. Altrimenti è solo una delle modalità per apprendere e consolidare il linguaggio.   »

Sentimenti contrapposti verso il nuovo papà

03/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Quando entra una nuova figura maschile nella vita di un bambino piccolo, può accadere che si instauri una relazione in cui non tutto fila sempre liscio. Ma del resto può succedere anche con il papà biologico.   »

Fai la tua domanda agli specialisti