Parto alternativo: lo sgabello

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 09/01/2015 Aggiornato il 23/01/2015

È semplice ma molto efficace e può essere dotato di uno specchio per vedere la nascita del bimbo

Maneggevole e poco ingombrante, viene usato anche per il parto in casa. Lavabile, igienico e sicuro: è composto da un sedile aperto sul davanti che consente una ottimale mobilità pelvica assicurando sostegno alla mamma. Una bacinella posta sotto il sedile, raccoglie le eventuali perdite di sangue. A volte, si posiziona anche uno specchio, in modo che la mamma possa seguire meglio la fase espulsiva.

È l’ideale per chi non vuole rimanere immobile a letto e, sfruttando la forza di gravità, permette di abbreviare i tempi del travaglio. Il partner, se lo sgabello è abbastanza ampio, può sedersi dietro alla mamma e sorreggerla durante il parto. La partoriente si sente psicologicamente partecipe ed assiste visivamente all’uscita del piccolo dal canale del parto. Durante l’espulsione, l’ostetrica è pronta per raccogliere il bambino e agevolarne l’uscita.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola le settimane di gravidanza

Calcola la data presunta del parto

Calcola il peso del feto

Calcola la lunghezza del feto

Scegli il nome del tuo bambino

Controlla i valori Beta HC

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lieve perdita di sangue a inizio gravidanza

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La gravidanza è un processo in divenire: almeno nelle prime settimane non si dovrebbero trarre conclusioni su come si sta evolvendo, semplicemente in base a una piccola perdita di sangue.   »

Streptococco: dubbi e chiarimenti

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Le infezioni da streptococco fanno ancora oggi molta paura, per via delle conseguenze (non automatiche!) che potrebbero determinare. In realtà, oggi questo batterio non fa più (tanta) paura.  »

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Fai la tua domanda agli specialisti