Tensione al seno – Sintomi gravidanza

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 12/01/2015 Aggiornato il 23/01/2015

La sensazione di turgore e tensione al seno, simile a quella che si avverte prima della comparsa del ciclo mestruale, è uno dei primi segnali della gravidanza

Tumore al seno: il reggiseno non aumenta il rischio

Sebbene il corpo femminile in questa fase iniziale della gravidanza non dia segnali particolari, la futura mamma può avvertire un senso di gonfiore e di indolenzimento doloroso, simile a quello che si manifesta mensilmente prima dell’arrivo delle mestruazioni. Tale fastidio è indipendente dalle dimensioni del seno, anche se in alcune donne può manifestarsi in modo più intenso e in altre meno.

Il disturbo, del tutto fisiologico, cioè naturale, è legato alle variazioni ormonali che si verificano quando è in atto una gravidanza (oltre che mensilmente in occasione del ciclo mestruale o quando si prende la pillola anticoncezionale). Le cellule che formano il seno sono infatti dotate di molti recettori per gli ormoni femminili, come gli estrogeni, il progesterone e la prolattina. La tensione mammaria è dovuta appunto all’aumento degli estrogeni, che favoriscono la ritenzione di liquidi e quindi il gonfiore del seno, del progesterone, che agisce sul funzionamento degli organi base della maternità (utero e seno), e della prolattina, che ha il compito di stimolare progressivamente il seno a produrre latte.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Ovulazione: può verificarsi anche se si prende la pillola?

31/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono casi in cui, nonostante l'assunzione del contraccettivo orale, la donna continua a essere fertile: accade, per esempio, se è in sovrappeso.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti