Malattie

https://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2023/12/malattie-bambino-320x213.jpg

I neonati hanno un sistema immunitario ancora immaturo, che non è in grado di difenderli dalle malattie. Tuttavia, godono ancora di una certa protezione grazie agli anticorpi della mamma ricevuti prima nel pancione attraverso la placenta (che rimangono attivi anche nelle prime settimane di vita) e poi, fino ai sei mesi, con l’allattamento al seno.

In ogni caso è indispensabile che il sistema immunitario dei neonati si crei i propri anticorpi entrando in contatto con i virus e i batteri responsabili delle malattie più diffuse. Questo contatto può avvenire sia contraendo ogni singola malattia (con tutti i rischi connessi) sia ricorrendo alle vaccinazioni disponibili in modo da evitare di ammalarsi.

Le malattie tipiche dell’infanzia

I piccoli, proprio a causa dell’immaturità del loro sistema immunitario, si ammalano facilmente, soprattutto da quando iniziano a frequentare il nido o la scuola materna. Le malattie dell’infanzia, infatti, sono estremamente contagiose e il contatto con gli altri bambini facilita il passaggio dall’uno all’altro dei microrganismi patogeni, con il conseguente manifestarsi dell’infezione. In questa sezione del sito di Bimbisaniebelli sono appunto presentate nel dettaglio le malattie che più facilmente colpiscono i bambini dalla nascita ai primi anni di scuola e oltre, fino all’adolescenza.

Dal morbillo alla meningite

Si tratta delle malattie esantematiche (caratterizzate da macchie o puntini rossi che compaiono sulla pelle) come morbillo, varicella, rosolia, scarlattina, quinta malattia, sesta malattia oppure di disturbi che interessano il cavo orale e le ghiandole salivari come il mal di gola, la pertosse, la parotite, l’otite o ancora le vie respiratorie come la polmonite, la bronchite, la bronchiolite, l’influenza. Per non parlare della gastroenterite e di altri disturbi più o meno seri come la meningite, la mononucleosi, la congiuntivite, la candidosi e tanti altri.

L’importanza delle vaccinazioni

Non tutte le malattie dei bambini si possono prevenire ma, dove questo è possibile, ovvero quando sono disponibili i vaccini per bambini, è importante approfittarne. In alcuni casi ci pensa già il Ministero della salute rendendo obbligatorie (oltre che gratuite) la vaccinazione esavalente (contro difterite, tetano, pertosse, poliomielite, epatite B, Haemophilus influentiae tipo b) e la vaccinazione MPRV (contro morbillo, parotite, rosolia, varicella). Ma anche le vaccinazioni raccomandate sono fondamentali perché permettono di non incorrere in patologie pericolose come la meningite e la polmonite. Il calendario vaccinale è utile per avere  un’idea completa delle vaccinazioni disponibili e delle età in cui effettuarle.

Un altro tipo di disturbo: le allergie

Può capitare che un bambino non si senta bene, pur non essendo malato. Può soffrire di naso chiuso, starnuti, asma, tosse, pur non avendo il raffreddore. Può avere gli occhi arrossati con prurito e lacrimazione, pur in assenza di congiuntivite. La sua pelle può riempirsi di pomfi e arrossamenti pruriginosi, pur non soffrendo di dermatiti o di esantemi. In tutti questi il bambino non soffre di alcuna malattia ma questi disturbi sono delle vere e proprie allergie, ovvero reazioni di difesa esagerata che l’organismo innesca contro una sostanza normalmente innocua. Certo, il problema allergia riguarda solo i bambini predisposti geneticamente, ma, se non è allergia, potrebbe essere intolleranza… Vale sempre la pena di approfondire per saperne di più.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.
Gastroenterite da Norovirus: allarme contagi e sintomi nei bambini

Gastroenterite da Norovirus: allarme contagi e sintomi nei bambini

24/05/2024 Bambino di Roberta Raviolo

La gastroenterite da Norovirus si può contrarre più volte nella vita perché dà un’immunità solo temporanea. Vediamo come si prende, quali sono i sintomi nei bambini e se è possibile fare qualcosa per evitare il contagio.  »

Streptococco, record di contagi tra i bambini: cause, sintomi e cure

Streptococco, record di contagi tra i bambini: cause, sintomi e cure

16/05/2024 Malattie di Roberta Raviolo

Forte aumento di casi di Streptococco tra i piccoli, tra il 2023 e il 2024. Con l’aiuto della dottoressa Inzaghi del Bambin Gesù cerchiamo di capire perché succede e se è possibile fare qualcosa per proteggere da questo batterio i nostri bambini.  »

Mip-C, tutto sulla nuova malattia letale associata al Covid

Mip-C, tutto sulla nuova malattia letale associata al Covid

16/05/2024 Malattie di Roberta Raviolo

Un gruppo di ricercatori di varie nazionalità ha individuato la Mip-C, una possibile conseguenza dell’infezione Covid-19, anche se rara. Si tratta di una nuova malattia, potenzialmente pericolosa: vediamo in che cosa consiste e quali sintomi provoca.  »

Batterio carnivoro, che cos’è e che rischi ci sono in Italia

Batterio carnivoro, che cos’è e che rischi ci sono in Italia

06/05/2024 Malattie di Roberta Raviolo

I casi di batterio carnivoro (uno streptococco di gruppo A) in Giappone possono causare preoccupazione anche nel nostro Paese. Quali rischi corriamo in Italia? Ed è possibile difendersi dall’attacco di questo germe nocivo? Sentiamo il parere dell’esperto  »

Allarme pertosse, cosa rischiano i neonati?

Allarme pertosse, cosa rischiano i neonati?

30/04/2024 Pertosse di Roberta Raviolo

Una malattia pericolosa soprattutto per i bambini molto piccoli, che non sono stati ancora vaccinati. Esiste comunque un sistema molto efficace per difenderli e per limitare la diffusione dell'infezione. Vediamo come.  »

Morbillo in Italia: aumento dei casi per i bambini tra 0 e 4 anni

Morbillo in Italia: aumento dei casi per i bambini tra 0 e 4 anni

12/04/2024 Morbillo di Alberta Mascherpa

L'aumento dei casi di morbillo in Italia, a causa del calo della copertura vaccinale, ha colpito in particolare i bambini tra lo 0 e i 4 anni.  »

Sclerosi multipla pediatrica: a che età si manifesta e come si cura

Sclerosi multipla pediatrica: a che età si manifesta e come si cura

08/04/2024 Bambino di Roberta Raviolo

La sclerosi multipla pediatrica è una malattia rara: segnali caratteristici e come affrontare la malattia, in caso di diagnosi.  »

Dengue nei bambini: sintomi, cure, vaccino

Dengue nei bambini: sintomi, cure, vaccino

02/04/2024 Malattie di Roberta Raviolo

I casi di Dengue in Italia sono in aumento e l'infezione può colpire i bambini. Vediamo come difendersi e quali sono le cure.  »

Logopedia: cos’è e quando è necessario farla

Logopedia: cos’è e quando è necessario farla

29/03/2024 Malattie di Alberta Mascherpa

La logopedia è un supporto prezioso, per non dire indispensabile, nei casi in cui i bambini, e anche i ragazzi più grandi, presentano problemi della comunicazione e del linguaggio. Vediamo con l’esperta cosa è e quando è necessario farla.   »

Sindrome del bambino imperatore: cos’è e e come si affronta

Sindrome del bambino imperatore: cos’è e e come si affronta

29/03/2024 Malattie di Francesca Scarabelli

Il vostro bambino, non appena viene contraddetto, ha dei veri e propri attacchi di rabbia? Potreste avere di fronte un bambino imperatore: vediamo di cosa si tratta e come affrontare la situazione.  »

Pagina 1 di 67