Allergie

Le allergie sono sempre più diffuse nei piccoli. Si tratta di una reazione di difesa che l’organismo mette in atto nei confronti di una sostanza innocua per la maggior parte degli individui. Perché si manifesti questa reazione è comunque necessario che l’organismo abbia una predisposizione genetica e che sia sensibilizzato nei confronti di quella sostanza, cosa che si verifica quando la sostanza entra per la prima volta in contatto con il sistema immunitario.
Quando il bambino sensibilizzato entra di nuovo in contatto con la sostanza incriminata si attiva la reazione allergica. Le forme di allergia più frequenti nei piccoli sono quelle alimentari e coincidono con l’introduzione dei nuovi alimenti durante lo svezzamento. Le allergie respiratorie (dovute per esempio ai pollini o agli acari della polvere) compaiono di solito in un secondo tempo.
Cause e originihttps://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/09/rinite-allergica-640x480.jpgIn aumentoSulle pagine dei giornali si legge spesso che i problemi allergici sono in aumento. Questo è vero tanto in Italia quanto nel resto dei Paesi occidentali.Da cosa dipendonoSono ancora tante le teorie sullo sviluppo delle allergie. Di certo si sa che dipendono da una certa predisposizione ereditaria.meccanismoL’allergia è una risposta esagerata dell’organismo a sostanze, dette allergeni, che nella maggior parte degli individui sono innocue.Tipi di allergeniSono tante le sostanze che possono provocare una reazione allergica nell’organismo. Ecco le principali. ALIMENTARI La prima allergia Prolungare l’allattamento seno
Posticipare lo svezzamento Evitare i cibi allergizzanti I 12 allergeni più a rischio
RESPIRATORIE Stagionali e perenni Pollini Calendario pollini
Acari Muffe e peli di animali Sintomi
CROCIATE Cosa sono Tra pollini e alimenti Tra alimento e alimento
ALLERGIE AI FARMACI E AGLI INSETTI Ai farmaci Al veleno degli imenotteri Sintomi
SINTOMI
https://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/asma-1110x832.jpgSintomi dell’allergia: le reazioni differentiQuando l’allergia è determinata dal contatto della pelle o delle mucose con un allergene viene liberata istamina, la sostanza responsabile delle manifestazioni allergiche
Test diagniosticihttps://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/04/testgravidanza_0-640x480.jpgPrick testQuando il pediatra sospetta un’allergia nel bambino prescrive l’esecuzione del prick test, un esame cutaneo, cioè praticato sulla pelle. Può essere effettuato anche sui bimbi piccoli.PristSi tratta di un semplice prelievo di sangue che permette di individuare la presenza delle immunoglobuline specifiche. Non è necessario effettuarlo a digiuno.Rast TestSe il prist test dà esito positivo, di norma viene eseguito il rast, un esame più approfondito, che ha lo scopo di individuare le IgE specifiche per i vari allergeni.Dieta di eliminazioneSi tratta di un’altra metodica volta a individuare la sostanza verso cui il bambino è allergico. Trova la sua utilità nel caso si sospetti un’allergia alimentare. Cure e prevenzionehttps://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/07/vaccini-640x480.jpgVaccinoLa manifestazione allergica è provocata da un’abnorme risposta del sistema immunitario. Ecco perché, per ridurre o annullare i sintomi, è utile il vaccino che determina una sorta di “allenamento” delle difese naturalihttps://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/09/asma-in-aumento-640x480.jpgCuraIn base ai sintomi con cui la reazione allergica si manifesta è possibile intervenire con diversi farmaci. La prescrizione della cura più indicata spetta al pediatra allergologohttps://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/05/bimbo-allergico-640x480.jpgPrevenzioneLe allergie si possono prevenire evitando che il bambino venga a contatto con l’allergene responsabile. Ecco alcune precauzioni da seguirehttps://www.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/05/boom-allergie-alimentari-640x480.jpgDiverse dalle intolleranzeSebbene si presentino spesso con gli stessi sintomi, le allergie e le intolleranze sono mosse da meccanismi fondamentalmente diversi. Ecco quali
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.
Vaccino contro il Covid-19, ok anche in caso di allergia

Vaccino contro il Covid-19, ok anche in caso di allergia

17/06/2021 Calendario Vaccinale di Lorenzo Marsili

Il vaccino contro il Covd-19 può essere somministrato anche a chi convive con allergia. Bastano alcune semplici domande preliminari per escludere i soggetti davvero a rischio  »

Prevenire le allergie ai pollini: ecco come aiutare i bambini

Prevenire le allergie ai pollini: ecco come aiutare i bambini

17/05/2021 Allergie di Roberta Raviolo

In primavera, estate e perfino in autunno è importante adottare strategie semplici ma essenziali per prevenire le allergie ai pollini nei bambini  »

Allergie alimentari: la protezione arriva dal latte materno

Allergie alimentari: la protezione arriva dal latte materno

27/04/2021 Allattamento di Miriam Cesta

Il merito è del butirrato: è questo composto presente nel latte materno che fa da scudo contro le reazioni allergiche   »

Allergia al gatto, una nuova immunoterapia può alleviarla

Allergia al gatto, una nuova immunoterapia può alleviarla

18/03/2021 Allergie di Lorenzo Marsili

Grazie a una nuova terapia immunologica presto sarà possibile curare definitivamente l’allergia al gatto, anche nei casi più critici   »

Allergie ai pollini: stagioni più lunghe e sintomi peggiori

Allergie ai pollini: stagioni più lunghe e sintomi peggiori

16/03/2021 Allergie di Miriam Cesta

Le allergie ai pollini oggi durano di più e si manifestano in modo più severo. Sotto accusa il cambiamento climatico indotto dall'uomo   »

Profumi: rischio allergia anche in quelli dei cosmetici

Profumi: rischio allergia anche in quelli dei cosmetici

17/12/2020 Bellezza di Alberta Mascherpa

Attenzione ai profumi e a quelli che si trovano nei cosmetici: li rendono più gradevoli ma possono essere responsabili di irritazioni e allergie   »

Due litri d’acqua al giorno contro le allergie di stagione

Due litri d’acqua al giorno contro le allergie di stagione

03/06/2020 Allergie di Metella Ronconi

Bere poco favorisce la produzione di istamina, aumentando in questo modo l'insorgere delle reazioni tipiche delle allergie di stagione  »

Coronavirus: come distinguerne i sintomi dalle allergie stagionali

Coronavirus: come distinguerne i sintomi dalle allergie stagionali

08/04/2020 Allergie di Silvia Finazzi

Il Coronavirus presenta alcuni sintomi in comune con le allergie stagionali. Ma ci sono alcune importanti differenze che aiutano a orientarsi  »

Allergie in continuo aumento in tutto il mondo: attenzione ai bambini

Allergie in continuo aumento in tutto il mondo: attenzione ai bambini

03/04/2020 Allergie di Metella Ronconi

La stagione delle allergie si allunga e aumentano i ragazzi e i bambini che ne soffrono. Colpa di inquinamento e aumento delle temperature  »

Allergie alimentari nei bambini: sono davvero tante quante dicono?

Allergie alimentari nei bambini: sono davvero tante quante dicono?

01/04/2020 Allergie di Miriam Cesta

La presenza di allergie alimentari tra i bimbi dovrebbe aggirarsi tra lo 0,5 e il 5%, a fronte di studi che stimano una prevalenza fino al 20%  »

Pagina 1 di 15