Allergie

Le allergie sono sempre più diffuse nei piccoli. Si tratta di una reazione di difesa che l’organismo mette in atto nei confronti di una sostanza innocua per la maggior parte degli individui. Perché si manifesti questa reazione è comunque necessario che l’organismo abbia una predisposizione genetica e che sia sensibilizzato nei confronti di quella sostanza, cosa che si verifica quando la sostanza entra per la prima volta in contatto con il sistema immunitario.
Quando il bambino sensibilizzato entra di nuovo in contatto con la sostanza incriminata si attiva la reazione allergica. Le forme di allergia più frequenti nei piccoli sono quelle alimentari e coincidono con l’introduzione dei nuovi alimenti durante lo svezzamento. Le allergie respiratorie (dovute per esempio ai pollini o agli acari della polvere) compaiono di solito in un secondo tempo.
Cause e originihttps://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/09/rinite-allergica-640x480.jpgIn aumentoSulle pagine dei giornali si legge spesso che i problemi allergici sono in aumento. Questo è vero tanto in Italia quanto nel resto dei Paesi occidentali.Da cosa dipendonoSono ancora tante le teorie sullo sviluppo delle allergie. Di certo si sa che dipendono da una certa predisposizione ereditaria.meccanismoL’allergia è una risposta esagerata dell’organismo a sostanze, dette allergeni, che nella maggior parte degli individui sono innocue.Tipi di allergeniSono tante le sostanze che possono provocare una reazione allergica nell’organismo. Ecco le principali. ALIMENTARI La prima allergia Prolungare l’allattamento seno
Posticipare lo svezzamento Evitare i cibi allergizzanti I 12 allergeni più a rischio
RESPIRATORIE Stagionali e perenni Pollini Calendario pollini
Acari Muffe e peli di animali Sintomi
CROCIATE Cosa sono Tra pollini e alimenti Tra alimento e alimento
ALLERGIE AI FARMACI E AGLI INSETTI Ai farmaci Al veleno degli imenotteri Sintomi
SINTOMI
https://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/asma-1110x832.jpgSintomi dell’allergia: le reazioni differentiQuando l’allergia è determinata dal contatto della pelle o delle mucose con un allergene viene liberata istamina, la sostanza responsabile delle manifestazioni allergiche
Test diagniosticihttps://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/04/testgravidanza_0-640x480.jpgPrick testQuando il pediatra sospetta un’allergia nel bambino prescrive l’esecuzione del prick test, un esame cutaneo, cioè praticato sulla pelle. Può essere effettuato anche sui bimbi piccoli.PristSi tratta di un semplice prelievo di sangue che permette di individuare la presenza delle immunoglobuline specifiche. Non è necessario effettuarlo a digiuno.Rast TestSe il prist test dà esito positivo, di norma viene eseguito il rast, un esame più approfondito, che ha lo scopo di individuare le IgE specifiche per i vari allergeni.Dieta di eliminazioneSi tratta di un’altra metodica volta a individuare la sostanza verso cui il bambino è allergico. Trova la sua utilità nel caso si sospetti un’allergia alimentare. Cure e prevenzionehttps://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/07/vaccini-640x480.jpgVaccinoLa manifestazione allergica è provocata da un’abnorme risposta del sistema immunitario. Ecco perché, per ridurre o annullare i sintomi, è utile il vaccino che determina una sorta di “allenamento” delle difese naturalihttps://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/09/asma-in-aumento-640x480.jpgCuraIn base ai sintomi con cui la reazione allergica si manifesta è possibile intervenire con diversi farmaci. La prescrizione della cura più indicata spetta al pediatra allergologohttps://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/05/bimbo-allergico-640x480.jpgPrevenzioneLe allergie si possono prevenire evitando che il bambino venga a contatto con l’allergene responsabile. Ecco alcune precauzioni da seguirehttps://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/05/boom-allergie-alimentari-640x480.jpgDiverse dalle intolleranzeSebbene si presentino spesso con gli stessi sintomi, le allergie e le intolleranze sono mosse da meccanismi fondamentalmente diversi. Ecco quali
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.
Allergia alle arachidi: presto un nuovo vaccino sublinguale?

Allergia alle arachidi: presto un nuovo vaccino sublinguale?

24/10/2019 Allergie di Miriam Cesta

Il nuovo approccio contro l'allergia alle arachidi consentirebbe di consumare prodotti a rischio di contaminazione. In quali casi è indicato  »

Batteri intestinali contro le allergie alimentari

Batteri intestinali contro le allergie alimentari

24/09/2019 Allergie di Luciana Pellegrino

Batteri intestinali: dall’America allo studio una nuova cura naturale contro le allergie alimentari a base di microbi benefici nell’organismo. Anche e soprattutto per i bambini  »

Asma e allergie nei bambini: prova con la pet therapy

Asma e allergie nei bambini: prova con la pet therapy

13/09/2019 Allergie di Roberta Camisasca

Interessanti prospettive da uno studio condotto in una fattoria: gli animali stimolano le difese dei bambini, riducendo il rischio di asma e allergie   »

Allergie alimentari: i farmaci antiacido aumentano i rischi?

Allergie alimentari: i farmaci antiacido aumentano i rischi?

11/09/2019 Allergie di Silvia Finazzi

Le persone che utilizzano i farmaci antiacido per curare una malattia dello stomaco avrebbero un rischio doppio di sviluppare allergie alimentari. Ecco perché   »

Eczema e allergie nei bambini: c’è un legame

Eczema e allergie nei bambini: c’è un legame

03/09/2019 Allergie di Roberta Camisasca

Uno studio americano dimostra l’esistenza di un legame di causa ed effetto tra eczema e allergie alimentari, asma e febbre da fieno  »

Allergie dei bambini: il ruolo della vitamina D

Allergie dei bambini: il ruolo della vitamina D

27/08/2019 Allergie di Metella Ronconi

I cambiamenti climatici, la stagione dei pollini più lunga e l’inquinamento sono tra le cause dell’aumento dei casi di allergie dei bambini negli ultimi anni. In arrivo nuove cure  »

Allergia alle arachidi, l’immunoterapia aumenta le reazioni

Allergia alle arachidi, l’immunoterapia aumenta le reazioni

26/08/2019 Allergie di Miriam Cesta

Uno studio mette in evidenza che contro l'allergia alle arachidi la desensibilizzazione può sortire più danni che benefici. Ecco perché   »

Allergie, troppa pulizia può far male ai bambini!

Allergie, troppa pulizia può far male ai bambini!

21/08/2019 Allergie di “La Redazione”

Pulire sì, ma disinfettare tutto in maniera ossessiva solo perché in casa c'è un bambino può fare più male che bene. Tra le conseguenze, anche l'impennata di allergie  »

Allergie al veleno degli imenotteri

Allergie al veleno degli imenotteri

14/08/2019 Allergie di “La Redazione”

Api, vespe e calabroni possono provocare serie reazioni avverse fino allo shock anafilattico. Ecco perché è bene insegnare ai bambini a stare alla larga dai nidi   »

Le allergie non vanno in vacanza, più attenzioni per i bambini

Le allergie non vanno in vacanza, più attenzioni per i bambini

01/07/2019 Allergie di “La Redazione”

Anche in estate possono diventare vere e proprie “compagne di viaggio” dei bambini perché, purtroppo, le allergie non vanno in vacanza...  »

Pagina 1 di 14