Vaccinazione raccomandata: Anti Meningococco B

Anti Meningococco B, vaccinazione raccomandata per proteggere il tuo bambino dalla meningite batterica.

Da quale malattia protegge

Il meningococco (Neisseria meningitidis) è un batterio diffuso in tutto il mondo: vi sono 13 sierotipi differenti, ma solo i sierotipi A, B, C, W135 e Y sono frequente causa di malattia meningococcica (meningite). Il tipo B è quello, insieme con il tipo C, quello più diffuso in Italia e nei bambini, soprattutto sotto l’anno di età.

Il vaccino

Esiste un nuovo vaccino in grado di combattere questo tipo di batterio, che ha comportato anni di ricerche. Può essere somministrato dai 2 mesi di età, anche insieme agli altri vaccini. La somministrazione varia in base all’età:

  • I lattanti di età compresa tra 2 e 5 mesi devono ricevere 4 dosi di vaccino: 3 dosi per l’immunizzazione primaria, di cui la prima somministrata all’età di 2 mesi, con un intervallo tra le dosi di non meno di un mese;1 dose di richiamo effettuata tra i 12 ed i 23 mesi di età.
  • I bambini non precedentemente vaccinati di età compresa tra i 6 e gli 11 mesi devono ricevere 3 dosi di vaccino: 2 dosi per l’immunizzazione primaria, con un intervallo tra le dosi di non meno di 2 mesi; 1 dose di richiamo nel secondo anno di vita, con un intervallo di circa 2 mesi tra ciclo primario e dose di richiamo.
  • I bambini non precedentemente vaccinati di età compresa tra i 12 ed i 23 mesi devono ricevere 3 dosi di vaccino: 2 dosi per l’immunizzazione primaria, con un intervallo tra le dosi di non meno di 2 mesi; 1 dose di richiamo dopo un intervallo compreso tra 12 e 23 mesi tra il ciclo primario e la dose di richiamo.
  • I bambini non precedentemente vaccinati di età compresa tra i 2 ed i 10 anni devono ricevere 2 dosi di vaccino senza richiamo: 2 dosi per l’immunizzazione primaria, con un intervallo tra le dosi di non meno di 2 mesi.
  • Gli adolescenti (di età pari o superiore agli 11 anni) e gli adulti devono ricevere 2 dosi di vaccino: 2 dosi per l’immunizzazione primaria, con un intervallo tra le dosi di non meno di 1 mese.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Fontanella quasi chiusa a sei mesi: è un brutto segno?

La (quasi) chiusura della fontanella a sei mesi di età non è un segno allarmante, se lo sviluppo neurologico è normale e la crescita della circonferenza cranica regolare.   »

Tampone vaginale positivo allo streptococco al termine della gravidanza

Può accadere che in prossimità del parto il tampone vaginale rilevi la presenza dell'infezione. In questo caso, all'inizio del travaglio viene praticata la profilassi antibitica per evitare che il bambino venga contagiato al momento della nascita.   »

Influenza in gravidanza: è pericolosa?

Ci possono essere dei rischi, se l'influenza viene contratta nelle prime settimane di gravidanza, a causa della febbre. Nel secondo e nel terzo trimestre è improbabile che il bambino corra particolari pericoli. In generale, è sempre opportuno che una donna in attesa effettui la vaccinazione antiinfluenzale....  »

Fai la tua domanda agli specialisti