Vaccinazioni raccomandate: Anti Rotavirus

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 21/01/2015 Aggiornato il 04/12/2019

Anti Rotavirus, vaccinazione raccomandata per proteggere il tuo bambino dalla gastroenterite provocata dal germe Rotavirus

Vaccinazioni raccomandate: Anti Rotavirus

Da quale malattia protegge: la gastroenterite pediatrica

Il Rotavirus, germe diffuso ovunque nel mondo, è il responsabile più comune di gastroenterite pediatrica, in particolare nei neonati e nei bambini sotto i cinque anni. Nei bambini piccoli, la gastroenterite da Rotavirus può provocare una grave forma di diarrea associata a disidratazione che richiede il ricovero in ospedale. Nei neonati, infatti, può progredire rapidamente ed essere fatale, senza un adeguato trattamento.

Come si trasmette

Si trasmette per via oro-fecale: viene cioè rilasciato in elevate quantità attraverso le feci di un soggetto infetto e il contagio avviene tramite l’ingestione di cibo contaminato. Essendo molto diffuso, il contagio avviene anche tramite il contatto di superfici contaminate.

Il vaccino

  • Il vaccino, ottenuto con virus vivi ma attenuati, così da non provocare la malattia, si assume per bocca e può essere somministrato insieme alle altre vaccinazioni;
  • esistono due tipi diversi di vaccini, in due o tre dosi;
  • la prima dose può essere data dalle 6 settimane di età e fino alle 10-12 settimane;
  • tra una dose e l’altra occorre aspettare almeno 4 settimane e il ciclo deve essere completato entro le 24 settimane di età per il tipo in due dosi e entro le 32 settimane per quello in tre dosi.
Fonti / Bibliografia
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

TSH oltre il limite: ci sono rischi in gravidanza?

14/02/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Un valore di TSH che supera di poco la soglia considerata ottimale non espone il feto a particolari pericoli. A patto però di assumere l'Eutirox e di controllare con regolarità la funzionalità tiroidea.   »

Ecografia, mammografia, autopalpazione: ecco le indagini per il seno

11/02/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Scoprire tempestivamente la presenza di un nodulo maligno nella mammella salva la vita. Tre sono le indagini che lo permettono.   »

Qual è stato il rapporto sessuale che ha portato al concepimento?

10/02/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stabilire il giorno esatto del concepimento, in caso di più rapporti sessuali nello stesso mese, è davvero molto difficile in quanto il periodo ovulatorio è influenzato da più variabili.   »

Fai la tua domanda agli specialisti