Basta alibi: pulire casa non è come fare sport

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 31/12/2013 Aggiornato il 31/12/2013

Un recente studio dimostra che le faccende domestiche non sono efficaci quanto lo sport per dimagrire

Basta alibi: pulire casa non è come fare sport

L’hanno sperato in molte. Inutilmente. Dedicarsi alle faccende domestiche, infatti, non è come fare sport in palestra, in piscina o all’aperto. Questa, perlomeno, è la conclusione cui è giunto uno studio condotto da un team di ricercatori irlandesi, della University of Ulster (Irlanda), pubblicato su Bmc Public Health. La ricerca ha interessato 4.500 adulti invitati a rispondere ad alcune domande in merito all’attività fisica svolta e al tempo dedicato alle faccende domestiche. Non solo. Gli autori hanno anche misurato il loro peso e la loro altezza.

Il movimento non è tutto uguale

Dall’analisi dei risultati è emerso che ben il 36% delle partecipanti, alla voce sport, ha indicato le faccende domestiche. Più di 1 persona su 3, dunque, crede che pulire la casa equivalga a fare sport. Invece, non è affatto così. Non tutti i tipi di movimento, infatti, possono essere considerati come sport. Solo i gesti che comportano un’accelerazione del battito cardiaco e della respirazione sono efficaci dal punto di vista cardiometabolico. E le pulizie domestiche non rientrano certo in questo gruppo.

La prova della bilancia

Lo dimostrano anche i numeri. Il peso di chi considera le faccende di casa come uno sport è più alto rispetto a quello di chi pratica un’attività fisica per lo stesso numero di ore settimanali. Infine, dallo studio è emerso che, “sottraendo” i lavori di casa, solamente un quinto delle donne è riuscita a centrare l’obiettivo di allenamento settimanale.

In palestra o in piscina

Gli autori hanno concluso che pensare di assolvere alla questione attività fisica con le sole faccende domestiche è sbagliato. I 150 minuti a settimana di esercizio fisico di intensità moderata consigliati dai medici, insomma, non possono essere “liquidati” lucidando i pavimenti o pulendo i vetri. Corsa, nuoto, bicicletta, ginnastica per addominali e glutei e camminata veloce restano ancora indispensabili. 

In breve

NON SONO DEL TUTTO INUTILI

Anche se non possono essere considerate come un vero e proprio sport, le faccende domestiche restano comunque utili dal punto di vista fisico. Insomma, meglio dedicarsi alle pulizie che poltrire sul divano. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti