Borse sotto gli occhi, tutti i possibili rimedi

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 09/02/2022 Aggiornato il 09/02/2022

Compaiono anche in giovane età. Ecco come affrontare il problema delle fastidiose borse sotto gli occhi e avere uno sguardo più luminoso e un viso meno stanco

Borse sotto gli occhi, tutti i possibili rimedi

Non solo appesantiscono lo sguardo ma finiscono anche per dare un aspetto poco vitale a tutto il viso. Le borse sotto gli occhi sono un inestetismo tanto frequente quanto difficile da affrontare.

Sì ai rimedi della nonna

Innanzitutto, meglio non cimentarsi con il trucco perché se il correttore riesce bene a camuffare le occhiaie, fa molto poco sui volumi rigonfi delle borse se non addirittura renderli più evidenti. Meglio allora affidarsi ai rimedi classici. Quando si è giovani e le borse compaiono per via della stanchezza e magari di qualche stravizio, una sonora dormita funziona sempre così come l’applicazione al mattino del dorso di un cucchiaino tenuto in freezer.
Il freddo, infatti, è un potente decongestionante che agisce contro i gonfiori di vario genere. Stesso discorso con le bustine di camomilla bagnate velocemente nell’acqua e tenute per qualche ora in frigorifero: appoggiate sulle borse per cinque minuti come fossero una sorta di impacco hanno un ottimo potere drenante e calmante.

Quando la situazione si complica

La situazione si complica quando l’età avanza. In questo caso le borse, infatti, oltre che alla stanchezza e allo stress, possono essere dovute alla perdita di elasticità della pelle e a un rallentamento di tutte le funzioni cutanee, compreso il drenaggio. Anche in questo caso il primo intervento riguarda lo stile di vita. Una buona gestione del sonno che preveda di non coricarsi troppo tardi e di dormire un numero adeguato di ore aiuta così come tenere la testa leggermente più alzata del solito per favorire il drenaggio dei liquidi durante la fase del riposo, evitando accumuli che al mattino creano gonfiore.

Niente fumo, ovviamente, che limita l’ossigenazione dei tessuti e largo a un’alimentazione ricca di frutta e verdura dalle forti proprietà antiossidanti e protettive del tessuto cutaneo. Fondamentale anche tenere il più possibile a bada le fonti di stress che possono incidere sul ritmo del sonno.

I prodotti che aiutano

Contro le borse sotto gli occhi servono formulazioni specifiche (anche sotto forma di patch), ipoallergeniche dal momento che vengono a contatto con un’area molto fragile, e che contengano sostanze naturali dal forte potere drenante e decongestionante come la centella, l’amamelide, l’ippocastano e la caffeina.
Si usano mattina e sera picchiettandole delicatamente con l’anulare lungo tutta la zona del contorno occhi. Se, invece, si desidera un intervento più deciso occorre affidarsi a un chirurgo estetico.

Gli interventi di medicina estetica

La blefaroplastica resta l’intervento di elezione per dire addio alle borse sotto gli occhi dovute al rilassamento del tessuto. La tecnica ambulatoriale BAT messa a punto dal chirurgo estetico milanese Sergio Noviello limita la perdita di sangue e il traumatismo del tessuto: così si riduce il disagio post-operatorio e si consente un recupero molto veloce senza necessità di un lungo riposo come succede invece con la metodica classica.

 

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

Anche il cetriolo, grazie alle sue proprietà astringenti, è un potente rimedio naturale contro le occhiaie. Basta raffreddarne alcune fette in frigo per 10 minuti e poi porle sulle palpebre chiuse per altri 10-15 minuti, per vedere miracolosamente le borse sgonfiarsi.

 

Fonti / Bibliografia

  • Blefaroplastica: cos'è e tipologieLa blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica che permette di eliminare pelle in eccesso sulle palpebre: scopri in cosa consiste.
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Gravidanza: quando conviene annunciarla a parenti e amici?

26/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è una regola che stabilisce quando è opportuno comunicare a tutti che si è in attesa di un bambino. Il momento in cui farlo dipende da una scelta personalissima che ogni coppia deve fare in base al proprio sentire.  »

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Fai la tua domanda agli specialisti