Chirurgia plastica: è boom tra gli under 25

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 08/01/2019 Aggiornato il 08/01/2019

Crescono le richieste di interventi di chirurgia plastica tra i più giovani. Social network responsabili

Chirurgia plastica: è boom tra gli under 25

La chirurgia plastica è sempre più una questione di giovani. È boom infatti di richieste di interventi di vario genere tra gli under 25 in Italia. Secondo gli esperti di comunicazione, la spinta verso il ricorso al bisturi nasce dai social network che innescano uno spirito di emulazione tra i più giovani. Dopo gli Usa infatti, dove gli interventi di chirurgia plastica sui più giovani sono aumentati in maniera esponenziale negli ultimi anni, anche in Italia, come segnalano parecchi specialisti del settore, la corsa al ritocco è diventata una moda tra i ragazzi.

Una moda pericolosa

Si tratta di una pratica da sconsigliare proprio perché dettata solo dal bisogno di apparire al meglio nei profili social. Del resto, l’allarme è partito da lontano: già da tempo l’Accademia americana di chirurgia ricostruttiva e plastica facciale segnala che quasi la metà dei chirurghi che ne fanno parte è subissata di richieste di clienti sotto i 30 anni che chiedono interventi per essere al top nei selfie postati sul web.

Un esercito di narcisisti

Del resto, secondo le indagini, i giovani italiani si rivelano un popolo di narcisisti, visto che trascorrono in media 5,6 ore alla settimana a specchiarsi. È un bisogno di mostrarsi al meglio che spesso sconfina in una nevrosi e, peggio ancora, in una malattia chiamata dismorfofobia, cioè un’ossessione per il proprio aspetto vissuto come se avesse difetti che vanno corretti anche con il ricorso alla chirurgia plastica. Il fatto di non piacersi spinge, infatti, a chiedere continui ritocchi: sono molti i giovani che si presentano negli studi dei chirurghi estetici mostrando fotografie di star del cinema, della canzone e dei social cui vorrebbero assomigliare.

Il ruolo del medico

Qui entra in gioco l’etica professionale: lo specialista coscienzioso deve capire quando dire no alle richieste prive di fondamento che peraltro possono innescare una pericolosa escalation. Fatto un intervento infatti, se la motivazione è apparire al top, scatta immediatamente il bisogno di ritoccare un’altra parte e poi un’altra ancora, mettendo a rischio spesso la salute sia fisica sia mentale. Occorre, invece, far capire ai giovani che l’armonia fisica va sempre rispettata: non è possibile cambiare le proporzioni di una persona per farla assomigliare a un’altra. E sono tanti purtroppo i giovani, e anche i meno giovani, che si sono rovinati affidandosi a professionisti senza scrupoli disposti a tutto pur di guadagnare.

 

 
 
 

Da sapere!

La buona forma fisica è una conquista che richiede impegno e costanza: movimento, un’alimentazione equilibrata e sane regole di vita sono fondamentali per mantenersi in linea senza rimetterci la salute.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti