Fitness a casa e in palestra: è facile con i consigli di questo sito

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 24/07/2014 Aggiornato il 24/07/2014

Per saperne di più su sport, fitness a casa e in palestra e benessere di tutta la famiglia c’è un portale aggiornato e ben fatto. Ecco qual è

Fitness a casa e in palestra: è facile con i consigli di questo sito

In un unico sito tante informazioni dedicate al mondo dello sport, del fitness a casa e in palestra e della ginnastica dei bambini e degli anziani. È www.nonsolofitness.it

,

un portale attivo già dagli anni ’90 e ora preparatissimo per offrire consulenza e informazioni su tutto ciò che riguarda l’attività fisica.

Tutto il mondo dello sport

Il sito contiene tantissime pagine ad accesso gratuito che spaziano dall’alimentazione alla psicologia dello sport, dalle metodiche di allenamento all’esame dei singoli esercizi. Ci sono anche approfondimenti su gravidanza e sport. Per il fitness a casa o in palestra c’è la spiegazione dettagliata e chiara di come eseguire i movimenti in modo corretto, con anche delle possibili varianti.

Corsi di formazione

NonSoloFitness organizza corsi di formazione e aggiornamento dedicati al mondo del fitness, aperti sia ai professionisti del settore che agli appassionati desiderosi di accrescere le loro conoscenze, offrendo oltre 40 differenti tipologie di corsi in più di 19 città. E anche corsi on line.

Libri a tema

NonSoloFitness è anche una casa editrice specializzata che seleziona e pubblica libri tecnico scientifici di professionisti o autori esordienti. In più ha lanciato l’iniziativa “Fai vincere la tua tesi”, volta a premiare le migliori tesi di laurea prodotte nel settore del benessere fisico, delle attività motorie e dell’alimentazione.

 

In breve

ANCHE UNA PARTE DEDICATA AI RAGAZZI

Su www.nonsolofitness.it ci sono anche tanti articoli dedicati ai bambini e ai ragazzi, come un focus sul giovane calciatore, su sport e adolescenza e su autismo. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dopo 4 maschietti arriverà la bambina?

16/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Non è assolutamente detto che dopo quattro figli maschi il quinto sarà una femminuccia perchè a ogni gravidanza si ripresentano le stesse probabilità di aver concepito un maschio o una bambina.   »

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti