II cerotto anti-rughe potenzia gli effetti delle creme

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 12/11/2014 Aggiornato il 12/11/2014

È l’ultimo ritrovato nel campo della cosmesi per la lotta alle tanto odiate rughe

II cerotto anti-rughe potenzia gli effetti delle creme

La scienza dermatologica è alla continua ricerca di metodi e prodotti che sappiano contrastare con efficacia l’avanzare del tempo, il progressivo invecchiamento della pelle e la comparsa delle rughe. In questa direzione l’ultima novità arriva dal Technical Research Center VTT, in Finlandia, che insieme alla Tampere University of Technology, ha brevettato il primo cerotto anti-rughe che potenzia gli effetti delle creme anti-età.

Basta una piccola scossa

Come funziona? Semplicemente dando alla pelle una piccolissima scossa, capace di aumentare l’efficacia dell’azione dei trattamenti che si usano abitualmente per la cura del viso. Il cerotto anti-rughe che potenzia gli effetti delle creme contiene al suo interno un patch in grado di emettere una leggera scossa che favorisce la penetrazione dei principi attivi presenti nei prodotti di cura rendendoli così ancora più efficaci. 

Facile da usare e innocuo

Il cerotto anti-rughe che potenzia gli effetti delle creme si presenta come un piccolo patch composto da due parti collegate fra loro che agisce usando una corrente a microampere, la stessa che si impiega per i trattamenti nei centri estetici. Il cerotto, però, potrà essere usato liberamente anche a casa propria perché la corrente che emette non è pericolosa, non provoca nessuna sensazione spiacevole e non espone a rischi di nessun tipo. Il nuovo cerotto è anche ecologico: sfrutta, infatti, l’energia verde, ottenuta partendo dallo zucchero, dall’aria e da alcuni enzimi collegati agli elettrodi che innescano una serie di reazioni in grado di produrre la lieve scossa che rende più efficaci i trattamenti.

Sempre validi i trattamenti tradizionali

Se il cerotto è utile, il ruolo di primo piano nella lotta contro le rughe rimane comunque sempre quello dei prodotti cosmetici. Creme e sieri contengono, infatti, un cocktail perfettamente calibrato di principi attivi scelti tra i più efficaci nel contrastare l’effetto dannoso del tempo e preservare la freschezza e la vitalità della cute. Accanto alle sostanze ad azione idratante e nutriente che compensano eventuali carenze di acqua e di lipidi tipici della cute non più giovane, ci sono vitamine che attivano il rinnovamento cellulare, proteggono e rivitalizzano e antiossidanti in grado di arginare i danni provocati dai radicali liberi, molecole tossiche che accelerano il processo di invecchiamento cutaneo. 

In breve

COSI’ SPIANA LE RUGHE DEL VISO

La novità in tema di cura della pelle è un piccolo cerotto anti-rughe che potenzia gli effetti delle creme. Funziona producendo una minima scossa che permette una miglior penetrazione dei principi attivi contenuti nei trattamenti cosmetici per farli funzionare ancora al meglio. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni sulla pelle dopo il vaccino anti-Covid

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Le eventuali reazioni locali all'inoculazione del vaccino possono essere controllate con pomate a base di antistaminico.  »

Feto un po’ più grande rispetto all’atteso

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

La gravidanza può essere ridatata grazie a quanto rilevato con la prima ecografia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti