In forma dopo il parto con il Tabata

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 25/09/2013 Aggiornato il 25/09/2013

Quattro minuti ad altissima intensità. Così si torna in forma dopo il parto con il Tabata

In forma dopo il parto con il Tabata

Per tornare in forma dopo il parto servono davvero ore e ore di ginnastica in palestra? Parrebbe proprio di no se si seguono le indicazioni del dottor Izumi Tabata, ricercatore presso l’Istituto Nazionale della Salute e dell’Alimentazione di Tokio e ideatore del metodo Tabata.  Il concetto di base è semplice: alternare pochi minuti di intenso lavoro muscolare con brevi pause di riposo permette di bruciare molto di più rispetto a un allenamento prolungato nel tempo ma di media intensità.

Per dimagrire e tonificare

Il metodo, che consente non solo di dimagrire ma anche di sviluppare e tonificare la muscolatura, prevede quindi una sessione in palestra di 15-20 minuti che va eseguita con regolarità almeno tre volte la settimana, ma anche tutti i giorni se si vogliono ottenere risultati significativi in tempi brevi. Detto così sembrerebbe la scelta ideale per chi ha poco tempo da dedicare all’attività fisica e quindi la soluzione perfetta per le neomamme che vogliono tornare in forma dopo il parto a tempo di record.

È molto intensivo

Bisogna però tener conto del fatto che il Tabata prevede un allenamento decisamente impegnativo: i pochi minuti di lavoro muscolare devono essere molto intensi ed eseguiti con l’impiego di pesi o di macchinari che permettono di alzare il battito cardiaco al massimo. Richiede, quindi, potenza muscolare, attenzione costante e buona resistenza alla fatica. Non è perciò adatto a chi da tempo non pratica sport e non ha un fisico allenato. In tutti questi casi è meglio partire con un allenamento dolce e passare gradualmente a esercizi più intensi per arrivare poi al Tabata.  Anche le neomamme che vogliono tornare in forma dopo il parto, se erano delle ottime sportive prima della gravidanza, possono decidere di provare subito l’allenamento giapponese; in caso contrario è opportuno approcciare il movimento con dolcezza, senza sottoporsi a sforzi eccessivi soprattutto se si sta allattando. 

In breve

ADATTO ALLE PIU’ SPORTIVE

Con il Tabata, l’allenamento giapponese ad alta intensità, si torna presto in forma dopo il parto. Il metodo richiede però un notevole impegno fisico ed è quindi adatto alle neomamme che praticavano sport già prima dell’attesa.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-CoVid-19: non è vero che ostacola la fertilità. Anzi.

21/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono dati che autorizzino a sostenere che la vaccinazione contro l'infezione da Sars-CoV-2 interferisca sulla fertilità.   »

Fontanella anteriore chiusa in una bimba di 4 mesi: è preoccupante?

20/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se l'accrescimento della circonferenza cranica è regolare e se lo sviluppo neuropsicologico è adeguato all'età, la chiusura precoce della fontanella non deve destare alcuna preoccupazione.   »

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti