Lifting sì, ma senza bisturi

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 06/06/2018 Aggiornato il 06/06/2018

La nuova frontiera del lifting assicura un volto più giovane solo con iniezioni di ialuronico. Ecco come funziona

Lifting sì, ma senza bisturi

Lifting sì, ma senza bisturi. È la nuova frontiera della medicina estetica che in modo molto dolce si propone di rimettere equilibrio tra l’immagine riflessa nello specchio e quella che si sente di avere, regalando nuova freschezza allo sguardo, giovinezza al sorriso e luminosità alla pelle.

Iniezioni di acido ialuronico

Il nuovo lifting senza bisturi prevede solo iniezioni di acido ialuronico. Il nuovo approccio si chiama MD Codes messo a punto dal chirurgo brasiliano Mauricio de Maio, prevede come primo step che il medico osservi con particolare attenzione il volto del paziente, cosa che richiede professionalità e intuito. Il passo successivo è quello di capire come le persone si percepiscono e come, invece, vorrebbero vedersi. Grazie alla tecnologia di ultima generazione e a prodotti di alta qualità, il chirurgo può quindi scegliere i filler più adatti e decidere una vera e propria mappa delle iniezioni per il lifting senza bisturi.

Un piano personalizzato

È fondamentale prima di procedere con qualsiasi correzione portare alla luce le ragioni emotive alla base della decisione, capire come le persone vogliono sentirsi quando si guardano allo specchio: solo una volta indagato il rapporto che hanno con il proprio aspetto fisico è possibile studiare un piano di trattamento personalizzato. L’innovativa tecnica di mappatura del viso creata da de Maio identifica le posizioni strutturali più idonee per creare o ricreare l’architettura naturale in funzione delle caratteristiche e delle esigenze del singolo paziente, individuando la perfetta combinazione tra punto di iniezione, tecnica da impiegare e corretta quantità di prodotto da usare in diverse concentrazioni. Solo dopo questa operazione preliminare il medico procede alle iniezioni che offrono risultati immediati ma non permanenti visto che a poco a poco l’acido ialuronico viene riassorbito.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

La durata della correzione varia da soggetto a soggetto ma può arrivare anche fino a un anno.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Genitori RH+: è possibile che abbiano un figlio RH-?

28/09/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Non c'è nulla di strano nell'eventualità in cui nasca un bambino con fattore RH negativo da genitori RH positivo. Accade quando mamma e papà sono portatori (senza saperlo) dell'allele negativo.  »

Negativa al rubeo test: che fare in vista di una gravidanza?

27/09/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Prima di avviare una gravidanza se non si è immunizzate nei confronti della rosolia è opportuno vaccinarsi. Dopo la vaccinazione per "cercare un bambino" è bene attendere due mesi.   »

Ipercheratosi emersa dal pap test

11/09/2023 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

L'ipercheratosi è l'aumento della componente cheratinica della parete cellulare. Se viene evidenziata dal pap test richiede di ripetere l'indagine dopo sei mesi.  »

Fai la tua domanda agli specialisti