Medicina estetica e chirurgia: le novità del 2017

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 16/02/2017 Aggiornato il 16/02/2017

Per medicina estetica e chirurgia estetica sono in arrivo tante novità da eseguire nello studio del medico e del chirurgo estetico, dal farmaco sciogli-grasso ai filler. Ecco le sette proposte più interessanti

Medicina estetica e chirurgia: le novità del 2017

Sempre più soft e sempre più efficaci. Sono le sette novità più attese per l’anno appena iniziato in tema di medicina estetica e chirurgia, promessa di un viso più giovane e di un corpo più armonico. Eccole nel dettaglio

1 Farmaco sciogli-grasso

Arriverà finalmente in Italia, attesissimo, il farmaco sciogli-grasso che sta andando alla grande negli Stati Uniti. Per ora l’approvazione di utilizzo è solo per ridurre il doppio mento ma è probabile che presto il medico lo potrà usare anche per altre zone del corpo.

2 Filler duraturi

Mini-invasivi e molto utilizzati nei trattamenti viso, per spianare le rughe o dare volume alle labbra, i nuovi filler sono formulati per essere sempre più duraturi, naturali e anche meno dolorosi grazie alla presenza nella formula da iniettare di lidocaina, un anestetico locale.

3 Microbotulino

Si ampliano gli usi per il botulino che, grazie alle ultime autorizzazioni, si usa per le rughe fra gli occhi, le zampe di gallina e di recente anche per tutta la fronte. Tra le novità anche l’utilizzo sempre più frequente del microbotulino, iniezioni di botulino molto diluito che rinfrescano viso, collo e decolleté agendo anche sulle rughe più piccole.

4 Peeling contro macchie scure

Tornano i peeling nella medicina estetica per migliorare l’aspetto della pelle. Se negli anni scorsi si era assistito a un sorpasso da parte dei laser, adesso la tendenza sembra essersi invertita con un aumento dell’impiego di questo trattamento per contrastare i segni del tempo, in particolare le macchie scure.

5 Carbossiterapia integrata

La carbossiterapia darà il meglio di sé con un approccio integrato. Usata per la biostimolazione facciale e il trattamento della cellulite, la carbossiterapia sarà sempre più associata con ottimi risultati all’acido ialuronico per attenuare i segni del tempo e con la stimolazione tissutale con la tecnica vacum ed apparecchiature elettromedicali dedicate per rimodellare la silhouette.

6 Ultrasuoni rimodellanti

Saranno sempre più utilizzati nella medicina estetica gli ultrasuoni focalizzati per il lifting non chirurgico su punti difficili come il collo e il terzo inferiore del volto. Come agiscono? Il calore generato causa una modificazione del collagene che si traduce nel rimodellamento, sollevamento e rassodamento dei tessuti, con risultati che durano a lungo.

7 Protesi ergonomiche per il seno

Tra le novità per il seno, accanto alle protesi anatomiche, si assisterà al ritorno di quelle tonde, realizzate però con gel ergonomici che si ridispongono in base alla posizione del corpo. Danno meno problemi di contrattura capsulare e sieromi (versamento di siero) perché viene minimizzato lo sfregamento con i tessuti e sono quindi particolarmente adatte alle donne che fanno molto sport.

 

 

 
 
 

Da sapere

 

SOLO IN CENTRI SPECIALIZZATI

Da ricordare sempre che per medicina estetica e chirurgia bisogna affidarsi solo a professionisti e medici specializzati.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccini tetravalente ed esavalente e possibili effetti indesiderati

06/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Qualsiasi vaccino dà luogo a effetti indesiderati che comunque sono molto meno gravi di quanto potrebbero essere le conseguenze della malattia contro cui vengono effettuati.  »

Bimbo che vuole mangiare solo pochi alimenti

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Occorre stare molto attenti a non trasformare l'ora dei pasti in un momento in cui il bambino tiene in pugno tutta la famiglia e il modo migliore per evitarlo, favorendo un rapporto sereno con il cibo, è mostrare indifferenza se rifiuta una cibo e zero esultanza se, invece, lo mangia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti