Medicina estetica: quali sono i trattamenti più richiesti?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/01/2016 Aggiornato il 19/01/2016

Al di là della chirurgia estetica, ci sono la radiofrequenza e i filler tra i trattamenti più desiderati. Con qualche differenza tra uomini e donne

Medicina estetica: quali sono i trattamenti più richiesti?

Quali sono i trattamenti di medicina estetica più richiesti dagli italiani? Secondo le ultime statistiche dell’Aesthetic Medicine Practical International Congress, le donne italiane sono preoccupate soprattutto del cedimento cutaneo che si fa più significativo a partire dai quarant’anni. Per gli uomini, invece, grande attenzione al contorno occhi.

Ridare tono al volto

La parte del volto più colpita dai cedimenti cutanei, quella che proprio per questo preoccupa di più, è l’arco mandibolare che, per colpa del progressivo rilassarsi dei tessuti, perde consistenza e definizione. Tra i trattamenti di medicina estetica più richiesti dagli italiani ci sono quindi quelli che aiutano a dare tono e risollevare la parte finale del viso in modo da ridare contorni precisi al volto. Tra questi ci sono la radiofrequenza, il laser e i fili di trazione che hanno conosciuto un vero boom nell’anno appena passato e che si prevede vedranno un netto aumento delle richieste anche per l’anno che verrà.

Labbra più carnose

Un alto numero di richieste da parte delle donne è legato anche all’aumento di volume delle labbra, che rimangono uno dei punti cardine della seduzione al femminile.

Glutei sodi

Se filler e botulino rimangono tra i trattamenti più gettonati per il ringiovanimento del viso, bisogna tener conto che la medicina estetica rivolge il suo interesse anche a punti specifici del corpo come i glutei. Se fino a qualche tempo fa infatti su questa parte si interveniva solo con il bisturi, oggi sono arrivate sul mercato tecnologie molto efficaci a disposizione dei medici estetici per rassodare e risollevare una zona che per via della sedentarietà, di un’alimentazione poco corretta e dell’età tende a perdere compattezza e definizione. Il trattamento più efficace in questa direzione è la radiofrequenza che, grazie ad apparecchiature sempre più sofisticate, permette di ottenere risultati visibili in tempi relativamente brevi.

Per lui attenzione agli occhi

Quando si parla di uomini italiani invece i trattamenti di medicina estetica più richiesti sono quelli che interessano la zona del contorno occhi: filler, botulino e altri interventi soft crescono di continuo nel numero di richieste proprio per far fronte all’esigenza, sempre più sentita dagli uomini, di avere uno sguardo fresco e riposato.

E al fisico

Ma gli uomini chiedono anche trattamenti per aver un fisico più scolpito: non a caso si prevede che nel 2016 crescerà in maniera esponenziale la percentuale di maschi disposti a rivolgersi al medico e al chirurgo estetico per vedersi meglio nello specchio.

 

 

 
 
 

In breve

RISULTATO NATURALE

Cosa vogliono oggi le donne e gli uomini dalla medicina estetica? Niente eccessi, molta naturalezza e trattamenti poco invasivi che permettono di vedere risultati presto e hanno tempi di recupero minimi.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccinazione in bimba di 5 anni: ci sono pericoli se la mamma è incinta?

04/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante la gravidanza non ci sono rischi se si sottopone il primogenito alla vaccinazione contro difterite-tetano-pertosse-poliomielite.  »

A 9 mesi legumi sì o no?

03/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Chiara Boscaro

I legumi possono essere introdotti nell'alimentazione del bambino a partire dal sesto mese di vita, a patto che siano decorticati.   »

Bimba di due anni problematica: ma lo è davvero?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Ci sono casi in cui non è il bambino a essere particolarmente difficile da gestine, ma i genitori a nutrire aspettative sul suo comprotamento che lui, per via della sua età, non può (ancora) soddisfare.  »

Fai la tua domanda agli specialisti