Minilifting composito: il viso è subito più giovane

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 06/11/2019 Aggiornato il 06/11/2019

Dieci anni di meno grazie alla nuova tecnica del minilifting composito. Come funziona

Minilifting composito: il viso è subito più giovane

Ringiovanire in maniera soft, arrivando a dimostrare anche dieci anni di meno e senza che si notino i segni del bisturi. Oggi è possibile grazie al nuovo minilifting composito, una innovativa tecnica di lifting facciale che si distingue per essere meno invasiva e più duratura rispetto alla procedura classica.

Tanti vantaggi

Grazie alla nuova metodica viso e collo appaiano più distesi e freschi, con rischi di complicanze ridotti, un recupero veloce e una tenuta del ritocco molto lunga. A richiedere il minilifting composito sono “sia donne sia uomini che vogliono mantenere un aspetto giovane”, come spiega Daniele Spirito, chirurgo plastico di Roma, docente presso la Cattedra di Chirurgia Plastica dell’Università di Milano, che ha introdotto in Italia il nuovo intervento, riducendo l’incisione e rendendola  praticamente invisibile.

Una procedura rivoluzionaria

Si tratta di una procedura rivoluzionaria che cambia del tutto la prospettiva del ringiovanimento del viso. Il minilifting composito viene eseguito innanzitutto in anestesia locale con sedazione, in regime di day hospital. Il chirurgo esegue una piccola incisione davanti al padiglione auricolare e procede a uno scollamento di cinque-sei centimetri nel sottocute che permette di entrare nei piani profondi e andare così a riposizionare i tessuti in verticale. La cicatrice è piccola, quasi invisibile e negli uomini viene persino nascosta sotto le basette, contrariamente a quanto avveniva nel lifting classico che prevedeva una cicatrice che arrivava fin dietro l’orecchio. La procedura è anche decisamente meno invasiva: lo scollamento è minimo rispetto a quello del lifting tradizionale che arriva fino al mento.

Dieci anni in meno

Il risultato? Un viso che, grazie allo stiramento, appare subito più giovane, anche di dieci anni. Dopo un minilifting composito serve solo una settimana per ritornare alle consuete occupazioni, un tempo più veloce rispetto a prima. Questa tecnica è indicata a tutte le persone che desiderano avere un aspetto più giovane e in modo particolare quelle che sono dimagrite velocemente e che presentano quindi una pelle che ha ceduto.

 

 

Da sapere!

Per non correre rischi qualsiasi sia la procedura alla quale si è deciso di sottoporsi è bene valutare con attenzione il professionista al quale ci si rivolge che deve essere un medico, ovviamente, con alle spalle una lunga esperienza in lifting.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di tre anni che colora fuori dai bordi

23/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che a tre anni il bambino non riesca ancora a colorare una sagoma senza uscire dai bordi, quindi insistere affinché lo faccia rappresenta solo un'inutile forzatura.   »

Bimba che vuole solo il papà dopo l’arrivo della sorellina

20/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Dopo la nascita di un fratellino, è positivo che il maggiore crei un legame speciale con il padre e la mamma, anziché sentirsi messa da parte, dovrebbe esserne contenta.   »

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti