Peli superflui: pelle senza ombre in tutta sicurezza

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 18/07/2017 Aggiornato il 18/07/2017

Tante le metodiche per eliminare per sempre i peli superflui, tutte efficaci e sicure, ma solo se usate da mani esperte

Peli superflui: pelle senza ombre in tutta sicurezza

Risolvere definitivamente il problema dei peli superflui è un desiderio comune a donne e, negli ultimi tempi, anche a uomini. Non a caso l’epilazione con luce pulsata e laser sono metodiche che raccolgono sempre più consensi. Ma sono davvero sicure? Il primo passaggio corretto in questo senso sarebbe quello, prima di intervenire su viso e corpo, di fare uno screening dal medico.

Prima dal medico

Il dermatologo oppure l’endocrinologo possono, infatti, inizialmente valutare la condizione della peluria dal punto di vista ormonale e suggerire la soluzione migliore per toglierla se la presenza risulta, come nella maggioranza dei casi, del tutto normale. Il primo elemento da escludere, infatti, è che si ci siano fenomeni patologici che possono dipendere dall’ovaio o addirittura possono far parte del quadro patologico di altre malattie più gravi, tutte situazioni che portano ad aumentare la peluria e che vanno individuate con uno screening medico. Restando, invece, in un quadro di normalità ci sono diverse soluzioni a disposizione di chi vuole eliminare i peli superflui. Tutte sono efficaci ma vanno impiegate con le dovute precauzioni.

Luce pulsata

L’epilazione con la luce pulsata, se la pelle è chiara e il pelo è scuro, può essere una metodica di facile applicazione e dai buoni risultati; altre volte, invece, è necessario ricorrere a veri e propri laser che richiedono più tempo di applicazione e che possono essere utilizzati solo dal dermatologo. Qualunque mezzo si usi per togliere i peli superflui è, infatti, molto importante non creare effetti collaterali: la ceretta per esempio può dare fastidio e irritare, anche facendo insorgere follicoliti (infiammazioni della parte più esterna del follicolo pilifero) come del resto l’epilazione meccanica. La luce pulsata è molto valida, ma anche in questo caso occorre fare attenzione a non eseguirla su una pelle molto scura o in maniera troppo aggressiva. In tal caso, infatti, non solo si altera il pelo con la luce pulsata ma può alterarsi (ed anche “macchiarsi”) la pelle.

Laser

Stesse accortezze sono da considerare anche per il laser. In ogni caso l’uso del laser o della luce pulsata sulle zone delicate, quando ben eseguito, non è pericoloso. Gli organi sotto pelle sono protetti e la luce scarica la sua energia soltanto all’interno della cute. I possibili danni sono reazioni fototossiche causate proprio dalla luce del laser e dalla luce pulsata che possono esitare in piccole ustioni o macchie cutanee. Per questo è sempre bene prendere le dovute cautele. Un esempio? D’estate la tecnica di epilazione con luce pulsata è bandita: il rischio è che, invece del pelo, si colpisca la pelle abbronzata intorno causando così proprio le temute macchie.

 

 

 
 
 

In breve

VALUTARE LE CARATTERISTICHE DELLA PELLE

Laser e luce pulsata per l’eliminazione dei peli superflui vanno usate sempre da persone esperte, dopo un’attenta valutazione di ogni caratteristica individuale.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti