Smettere di fumare: anche il viso ci guadagna

Luciana Pellegrino A cura di Luciana Pellegrino Pubblicato il 31/07/2018 Aggiornato il 31/07/2018

Smettere di fumare rende più giovane la pelle del viso: dopo 9 mesi appare più elastica e luminosa

Smettere di fumare: anche il viso ci guadagna

Smettere di fumare ringiovanisce il volto già dopo qualche mese, oltre a far bene alla salute di tutto l’organismo. È quanto emerge da uno studio effettuato da alcuni ricercatori italiani, pubblicato su SkinMed e discusso in occasione del trentanovesimo congresso della Sime, Società Italiana di Medicina Estetica.

Tanti benefici

L’équipe capeggiata da Adele Sparavigna, presidente dell’Istituto di ricerca in Dermatologia Derming di Milano, ha chiesto a 60 fumatrici incallite di smettere di fumare per 9 mesi. Durante questo periodo gli esperti hanno potuto dimostrare come astenersi dal fumo di sigaretta migliora la pelle del viso e la rende subito più giovane. Dai risultati del test, infatti, gli studiosi hanno constatato una maggiore luminosità del tessuto cutaneo e una notevole diminuzione delle rughe intorno agli occhi e alle labbra.

I danni della combustione

Gli effetti dannosi del fumo da sigaretta sono provocati dalle sostanze nocive derivanti dalla combustione e non dalla nicotina: sarebbero migliaia, da 4.000 a 8.000, di cui circa 100 cancerogene e 120 dannose sia per l’organismo sia per la pelle, una volta inalate. Inoltre, questi effetti, sarebbero maggiori nelle donne che negli uomini.

Prodotti alternativi meno dannosi

A tal proposito, Philip Morris ha iniziato una ricerca sui prodotti a basso rischio che riscaldano il tabacco, invece di bruciarlo, e riescono a diminuire i danni in chi non riesce a smettere di fumare. Grazie a questi studi gli esperti hanno appurato che gli effetti dannosi diminuiscono con l’uso di prodotti a rischio ridotto, come per esempio, nel caso del monossido di carbonio ridotto del 98,6%. In questo modo l’emoglobina è in grado di trasportare più ossigeno ai tessuti con risultati positivi per quanto riguarda i danni del fumo.

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

I danni del fumo sarebbero visibili già dopo i primi 10 anni. La pelle diventa opaca, grigiastra e meno elastica e i capelli si diradano.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti