Tonificare cosce e glutei: gli esercizi giusti dopo il parto

Alberta Mascherpa A cura di Alberta Mascherpa Pubblicato il 28/06/2013 Aggiornato il 28/06/2013

Bastano pochi esercizi mirati per tonificare cosce e glutei dopo il parto. Eccone quattro, semplici ma molto efficaci

Tonificare cosce e glutei: gli esercizi giusti dopo il parto

Fare movimento è la chiave per tonificare cosce e glutei. Serve andare in palestra, nuotare in piscina, pedalare e correre nel verde, ma è utile anche fare attività fisica a casa. Importante, per tonificare cosce e glutei a tempo di record, è scegliere gli esercizi giusti e ripeterli con costanza ogni giorno. Eccone quattro particolarmente efficaci per tonificare cosce e glutei: potete eseguirli ogni mattina a casa ma anche in spiaggia e nel verde di un prato se siete in vacanza.

Sdraiate sulla schiena

Le ginocchia piegate con i piedi appoggiati a terra, aperti alla larghezza dei fianchi, le braccia distese, inspirate ed espirando sollevate il bacino da terra il più possibile stringendo forte i glutei. Mantenete la contrazione per 15 secondi, poi ritornate lentamente nella posizione di partenza. Eseguite 3 serie da 25 ripetizioni ognuna.

Carponi

Con gli avambracci e i gomiti appoggiati a terra, le ginocchia aperte alla larghezza dei fianchi, la schiena rilassata e gli addominali contratti, inspirate ed espirando sollevate lateralmente la gamba destra tenendola piegata e portandola a 90°. Abbassatela e ripetete il movimento 30 volte con la gamba destra e 30 con la sinistra.

In ginocchio

Schiena diritta, spalle rilassate e braccia stese in avanti. Inspirate, contraete i glutei e da questa posizione, espirando, spostate il corpo il più possibile indietro disegnando una sorta di “Z”, senza appoggiare i glutei alle gambe. Mantenete la posizione per 20 secondi e risollevate il busto. Ripetete per 25 volte.

In piedi

Con le gambe aperte alla larghezza delle spalle, la schiena diritta e gli addominali contratti. Inspirate ed espirando eseguite un piegamento sulle gambe mantenendo le cosce parallele al pavimento, le ginocchia in linea con le punte dei piedi, i talloni a terra. Ritornate nella posizione di partenza. Eseguite 3 serie da 25 ripetizioni.

In breve

SEMPLICE ED EFFICACE: FARE LE SCALE A PIEDI

Un valido esercizio per tonificare cosce e glutei? Salire le scale a piedi. Fatelo appena potete aumentando progressivamente il numero di rampe e la velocità di salita. Quando siete ben allenate e il fiato non vi manca potete anche salire due gradini alla volta per far lavorare ancora di più la muscolatura del gluteo.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti