Torna in forma dopo il parto con la Zumba

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 10/10/2013 Aggiornato il 10/10/2013

Ritmo e allegria. Con la Zumba tornare in forma dopo il parto è semplice e anche divertente

Torna in forma dopo il parto con la Zumba

Riprendere a fare movimento è indispensabile per tornare in forma dopo il parto. Con un bebè però il tempo è poco e va ottimizzato. Un paio di ore a settimana sono già un regalo e vanno sfruttate al meglio scegliendo un allenamento che permetta di bruciare parecchie calorie per dire addio ai cuscinetti rimasti dopo la gravidanza, tonificare i muscoli, allentare lo stress e ricaricare di nuova energia.

Sempre più gettonata

Il nome da tener presente? Zumba, un programma di fitness lanciato ormai da qualche anno ma sempre più gettonato nelle palestre. La ricetta del suo successo: una musica travolgente sui ritmi latino americani della salsa e del merengue e una serie di coreografie semplici, alla portata di tutti, anche di chi non ha mai ballato. Il risultato: un’ora di allenamento a ritmo serrato che alza il battito cardiaco, mette in moto tutti i muscoli rinforzandoli, attiva il metabolismo facendo scendere l’ago della bilancia, migliora la coordinazione e il portamento. Così si dimentica la noia in palestra, si scarica la tensione e si ritrova energia e buonumore.

Un inizio graduale

Se non avete mai provato la Zumba potete cominciare con un’ora a settimana per passare poi a due allenamenti in modo da ritornare presto in forma dopo il parto. Se, invece, facevate già Zumba prima della nascita del bebè potete sperimentare le nuove proposte in tema. La Zumba in piscina, per esempio, che rende ancora più deciso l’effetto tonificante del movimento grazie alla resistenza opposta dall’acqua. Nella Zumba Sentao si usa, invece, una sedia per eseguire una serie di movimenti che permettono di lavorare in modo particolare sulla parta alta del corpo ridando compattezza alla braccia e turgore al décolleté durante e dopo l’allattamento. Altra valida proposta per ritornare in forma dopo il parto a tempo di record è la Zumba Tonic che prevede l’utilizzo di piccoli pesi simili a maracas per rendere ancora più intenso il lavoro muscolare in modo da contrastare con efficacia i cedimenti. 

In breve

A RITMO DI SALSA E MERENGUE

Con la Zumba si può tornare in forma dopo il parto in maniera veloce e divertente: al ritmo della salsa e del merengue si mettono in moto i muscoli e si bruciano i cuscinetti dimenticando la noia e ritrovando l’energia. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che di notte vuole la mamma

25/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che un bambino molto piccolo desideri avere la mamma accanto anche al momento della nanna e la reclami nel corso della notte: sarebbe più singolare se non avvenisse.   »

Distacco amniocoriale: serve il riposo assoluto?

23/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Sara De Carolis

Il riposo assoluto non solo è inutile per favorire il proseguimento della gravidanza ma può addirittura aprire la strada a grossi problemi.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti