Aiuti alle famiglie: arriva la Carta Bimbi

Elisa Carcano A cura di Elisa Carcano Pubblicato il 28/10/2019 Aggiornato il 28/10/2019

Previsti nella manovra 2020 aiuti alle famiglie con bimbi piccoli. Ecco che cosa cambia

Aiuti alle famiglie: arriva la Carta Bimbi

Bonus bebè si cambia. Nella nuova manovra sono allo studio misure di sostegno alla famiglia e di contrasto alla detanalità contenute in un unico pacchetto denominato Carta Bimbi e che dovrebbe prevedere tutte le misure finora già previste ma frammentate (dal bonus bebè al voucher baby sitter) e in scadenza e, in qualche misura e in certi casi, potenziate.

Fino ai tre anni di età

La Carta Bimbi dovrebbe sostenere le famiglie con un tetto reddituale ISEE  ancora da individuare, dalla nascita del bimbo fino ai tre anni di età per integrare una serie di spese, dalla quota del nido al pagamento della baby sitter. Il tetto massimo dovrebbe aggirarsi sui 400 euro mensili per i redditi più bassi.

Tre pilastri fondamentali

Il primo è un assegno mensile per tutti i nuovi nati già nel 2020, che va da 80 a 160 euro a seconda del reddito. Le famiglie meno abbienti avranno 160 euro al mese, quelle più ricche 80. Tre le fasce previste: 80, 120 e 160 euro. Poi è prevista una misura sugli asili nido: le famiglie avranno un contributo  fino a 250 euro mensili  non solo per i nuovi nati, ma fino ai 3 anni. La terza misura è il congedo di paternità esteso a 7 giorni.

 

 
 
 

Da sapere!

Il precedente governo aveva confermato il bonus bebè fissandolo a 80 euro ma solo per il primo anno di vita. Era previsto un aumento del 20% dal secondo figlio.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti