Acqua, fa dimagrire e depura

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/05/2016 Aggiornato il 23/05/2016

Vuoi dimagrire senza troppi sforzi? È sufficiente bere acqua più volte al giorno, perché brucia le calorie e attiva i muscoli

Acqua, fa dimagrire e depura

Che l’acqua fosse essenziale per la vita lo si sapeva già, ma che avesse anche la capacità di far bruciare calorie e attivare i muscoli è stato scoperto recentemente da un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Illinois.

Più acqua si beve meno calorie si introducono

La ricerca, pubblicata sul Journal of Human Nutrition and Dietetics, si è basata sull’analisi delle abitudini alimentari di 18300 americani. Ciascun soggetto doveva riportare su un diario tutto ciò che mangiava e beveva in due giorni e per ognuno veniva calcolata la quantità di acqua consumata giornalmente. L’apporto calorico medio è risultato di 2.157 calorie, di cui circa 125 provenienti da bevande zuccherate e 432 da alimenti a basso impatto nutrizionale come dessert e spuntini. Due i risultati emersi:

1.     un aumento dell’1% del consumo giornaliero di acqua si è associato a una diminuzione dell’8,6% dell’apporto energetico complessivo;

2.     L’incremento ha comporta anche un calo da 5 a 18 grammi di zuccheri assunti, da 7 a 21 g di grassi saturi e da 78 a 235 g di sodio.

Un attivatore della termogenesi

L’acqua avrebbe l’importantissimo ruolo di attivare la termogenesi, un meccanismo metabolico in grado di produrre calore con dispendio energetico, fenomeno riconosciuto come capace di aiutare il nostro corpo a perdere peso. Ma per essere efficace l’acqua deve essere bevuta spesso durante la giornata, possibilmente prima di arrivare a percepire la sensazione di sete. Questo perché l’effetto dell’acqua sul metabolismo sarebbe di breve durata: tra mezz’ora e un’ora.

Un altro studio in Germania

Lo studio “Water-induced thermogenesis”, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, è stato condotto da ricercatori tedeschi che hanno valutato l’effetto dell’acqua sul tasso metabolico, cioè sul numero di calorie bruciate dal nostro organismo ogni giorno. Si è così scoperto che bere ogni giorno mezzo litro di acqua (circa due bicchieri) a temperatura ambiente (22° C), aumentava del 30% il tasso metabolico sia degli uomini sia delle donne. L’effetto cominciava 10 minuti dopo aver bevuto e raggiungeva il picco a distanza di 30-40 minuti.

Il potere “brucia grassi” dell’acqua…

Quando l’acqua viene introdotta nel nostro corpo, la temperatura dell’acqua passa da 22° C a 37° C. Questo riscaldamento avrebbe la capacità di bruciare i grassi negli uomini e i carboidrati nelle donne.

… e la “spinta metabolica” dei muscoli

La “spinta metabolica” dei muscoli, invece, deriverebbe dall’idratazione dei muscoli: un tessuto muscolare correttamente idratato sarebbe più attivo.

 

In breve

LA GIUSTA QUANTITA’

Per beneficiare di tutte le preziose proprietà salutari dell’ “oro blu”, gli esperti consigliano di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

 

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Antipsicotico in gravidanza: come si scala?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di “La Redazione”

In nessun caso e per nessuna ragione si deve sospendere un antipsicotici o anche solo diminuirne la dose di propria iniziativa, ma sempre e solo su consiglio dello psichiatra che lo ha prescritto.   »

Bimba di due anni problematica: ma lo è davvero?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Ci sono casi in cui non è il bambino a essere particolarmente difficile da gestine, ma i genitori a nutrire aspettative sul suo comprotamento che lui, per via della sua età, non può (ancora) soddisfare.  »

Coronavirus e bimbi in piscina: ci sono rischi?

13/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Una cosa è certa: il Sars-CoV-2 non nuota libero nell'acqua delle piscine, per cui i bambini possono fare i bagni in piena sicurezza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti