Allenamento all’ora di colazione mette d’accordo calorie e consumi

Silvia Camarda A cura di Silvia Camarda Pubblicato il 10/11/2020 Aggiornato il 10/11/2020

Per favorire un consumo più rapido di carboidrati l’idea vincente è fare allenamento al mattino, all’ora della colazione

Allenamento all’ora di colazione mette d’accordo calorie e consumi

Che la colazione sia uno dei pasti più importanti della giornata è risaputo, ma un recente studio inglese è andato oltre, dimostrando un ulteriore beneficio per la nostra salute.  Secondo un gruppo di ricercatori dell’Università di Bath, infatti, fare colazione prima dell’allenamento aiuta il nostro organismo a bruciare più carboidrati. Lo studio in questione è stato recentemente pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Physiology: Endocrinology and Metabolism.

La ricerca su un campione ristretto

In tutto i ricercatori hanno preso in esame un campione composto da 12 adulti di sesso maschile e lo hanno suddiviso in due gruppi:

– il primo gruppo doveva consumare una colazione a base di porridge al latte due ore prima di eseguire una sessione di allenamento in bicicletta;

– il secondo gruppo doveva osservare un digiuno di 12-14 ore prima di dedicarsi alla corsa.

Al termine dell’esperimento si è osservato:

– uno smaltimento dei carboidrati più rapido durante l’esercizio. I carboidrati “bruciati” comprendevano non solo quelli della colazione, ma anche quelli dalle scorte immagazzinate a livello muscolare (per esempio, il glicogeno);

– una maggior velocità nei processi digestivi in chi aveva fatto la prima colazione.

Glicemia sotto controllo

Gli autori sottolineano che questo studio ha dimostrato per la prima volta che la colazione è in grado di accelerare l’eliminazione del glucosio dal flusso sanguigno e dai muscoli. Attenzione però, avvertono gli esperti, che una colazione troppo ricca di grassi produrrebbe, invece, una risposta diversa, alterando il controllo del glucosio. Pertanto, concludono, prima di modificare la propria colazione, è consigliabile consultare il medico di fiducia.

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

Una sana colazione dovrebbe apportare circa il 20% delle calorie totali giornaliere.

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti