Anche i cibi sani fanno ingrassare

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/03/2016 Aggiornato il 03/03/2016

Dimagrire con i cibi sani? Difficile. Tutti i cibi, compresi quelli sani, apportano calorie, grassi e zuccheri. Chi è a dieta, però, non deve mangiarne troppo, perché così rischia di ingrassare e anche perderne i benefici

Anche i cibi sani fanno ingrassare

Si ingrasserebbe pure con i cibi più salutari! Lo sostiene uno studio dell’Università del Texas pubblicato sulla rivista Journal of the Association for Consumer Research. L’importante è la misura: occhio a non abusarne. Secondo questo studio, infatti, spesso coloro che vogliono dimagrire o non ingrassare, finirebbero per mangiare solo cibi sani, negandosi quelli “meno salutari”, ma in quantità superiori alle porzioni consigliate, perdendone così il beneficio.

Porzioni oversize

Jacob Suher, ricercatore dell’Università del Texas e primo autore dello studio, riporta che chi è attento alla linea, già a colazione  tenderebbe a negarsi anche il più piccolo dolce, per poi dare sfogo ai propri istinti di fronte a una scatola di cereali, concedendosi anche il tris. Stessa costa con gli altri pasti: vengono scelte verdure e insalatone troppo condite, perché considerate sane, ma in porzioni “oversize”. E non si dimagrisce.

Il paradosso degli alimenti sani

«È piuttosto ironico – continua Suher – Quanto più abbiamo messo in commercio alimenti etichettati come sani e più ci siamo resi complici dell’epidemia di obesità, piuttosto che combatterla». Secondo l’autore, infatti, sarebbero proprio i cibi dichiarati salutari a favorire l’aumento di peso. Essendo percepiti sani, scatterebbe automaticamente la tendenza a consumarli in porzioni più grandi, essenzialmente per due motivi:

1.     il sentirsi più in pace con la coscienza, tenderebbe istintivamente a far esagerare;

2.     si è convinti (erroneamente) che i cibi più salutari siano meno sazianti di quelli meno salutari.

Non verrebbe preso in considerazione, invece, che anche gli alimenti dichiarati sani in etichetta contengono calorie, grassi e zuccheri che devono essere considerati in una schema alimentare equilibrato.  

Esperimento in tre fasi

1.     Prima fase. A 50 studenti dopo aver mostrato delle immagini di alimenti salutari o non salutari, è stato richiesto di associare a ciascun alimento parole strettamente associate al senso di sazietà. 

2.     Seconda fase. 40 giovani sono stati invitati a mangiare uno stesso biscotto che veniva presentato di volta in volta come salutare o non salutare. Come risultato, gli studenti che consideravano il biscotto salutare tendevano a sentire i morsi della fame prima degli altri, malgrado il biscotto fosse lo stesso. 

3.     Terza fase. I ricercatori hanno presentato dei pop corn come salutari, non salutari oppure nutrienti, dopodiché ai giovani è stato chiesto di ordinarli in modo da non accusare la fame fino al pasto successivo. Anche in questo caso, i giovani tendevano a ordinare maggiori quantità di pop corn che consideravano salutari, seguiti da quelli nutrienti e da quelli non salutari.  

Sano uguale non saziante

Tutte le fasi dell’esperimento avrebbero dimostrato la tendenza a mangiare di più i cibi ritenuti sani per via di un’errata considerazione del loro scarso potere saziante

Nutriente è meglio che sano

Visti i risultati, gli autori dello studio sono giunti alla conclusione che sarebbe meglio sostituire la parola “sano” presente in etichetta, con la parola “nutriente”, così da rendere meno fuorviante il senso di sazietà.

 

 

 
 
 

In breve

 

ATTENTI ALLE PORZIONI

Da questo studio l’ennesima conferma per chi vuole restare in forma: non si deve esagerare nelle porzioni, di qualunque cibo si tratti.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dolori mestruali spariti da quando è iniziata la ricerca di una gravidanza

29/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una spiegazione strettamente scientifica alla scomparsa della dismenorrea nel momento in cui si hanno rapporti sessuali non protetti non esiste, tuttavia il fatto stesso che a volte accada rende l'eventualità possibile.   »

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti