Antiage delle donne? Frutta e verdura

Silvia Camarda A cura di Silvia Camarda Pubblicato il 23/10/2018 Aggiornato il 23/10/2018

Frutta e verdura ma anche cereali integrali sono un vero e proprio antiage per le donne. Ecco perché

Antiage delle donne? Frutta e verdura

Una sana alimentazione a base di frutta e verdura, cereali integrali e  un ridotto apporto di zuccheri, sale e carni lavorate ha un effetto antiage, soprattutto per le donne. A sostenerlo è un gruppo di ricercatori della University of Michigan School of Public Health in uno studio pubblicato di recente sulla rivista scientifica American Journal of Epidemiology.  

La ricerca sui cromosomi

Il punto di partenza dello studio è stata l’analisi dei cromosomi di un campione di quasi 5.000 persone. In particolare sono state studiate le parti terminali dei cromosomi: i telomeri, piccole porzioni di Dna. I telomeri, oltre a proteggere la stabilità dei cromosomi, rappresentano un indice di invecchiamento cellulare perché si accorciano mano a mano che si avanza con l’età, ma anche per fattori comportamentali, ambientali e psicologici.

Esaminate le diete seguite

I ricercatori hanno esaminato anche le diete seguite dal campione. È emerso che punteggi più alti relativi agli indici di un’alimentazione sana erano significativamente associati a telomeri più lunghi. Quindi a un processo di invecchiamento rallentato. Da qui, la conclusione che anche una dieta corretta può avere un effetto antiage. Secondo gli autori dello studio, le diete antiossidanti e anti-infiammatorie creerebbero un ambiente biochimico favorevole ai telomeri e questo potrebbe aiutare a mantenere le cellule sane e evitare malattie croniche. Per contro, la presenza di telomeri più corti è stata associata a un aumentato rischio di malattie cardiache, diabete e alcuni tipi di cancro.

Più vantaggi nelle donne

I risultati raggiunti dagli uomini non sono stati statisticamente significativi, probabilmente perché nell’insieme tendono ad avere una qualità della dieta più bassa rispetto alle donne a causa di un maggior consumo di bevande zuccherate e carni lavorate.

 

 
 
 

Da sapere!

I cromosomi sono strutture formate da acido desossiribonucleico (Dna) presenti in tutte le cellule degli organismi viventi sulla terra. Il loro compito è quello di trasmettere il patrimonio genetico di un organismo. Il numero dei cromosomi è caratteristico di ciascuna specie: nell’uomo sono 46, divisi in coppie di omologhi.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti