Cioccolato fondente: elisir di giovinezza

Silvia Camarda A cura di Silvia Camarda Pubblicato il 10/06/2019 Aggiornato il 10/06/2019

Più è alta la percentuale di cacao (superiore al 70%) nel cioccolato, maggiore sono i suoi effetti benefici per la salute e la bellezza

Cioccolato fondente: elisir di giovinezza

40 grammi al giorno di cioccolato fondente per rilassarsi, dimagrire e restare giovani! È quanto dichiara la naturopata Cristina Settanni, docente presso il College of naturophatic medicine Cnm Italia.

Fondente extra dark

Le preziose proprietà antiossidanti, antidepressive naturali, energetiche, anti carie e  perfino dimagranti, però, si ritroverebbero solo nel cioccolato fondente extra uguale o superiore al 70%, meglio ancora se arricchito di fave di cacao. Assenti, invece, nel cioccolato bianco e al latte.

Migliora la concentrazione

Grazie alla teobromina e alla caffeina che contiene, il cacao è in grado di mantenere sveglia e attiva la mente. Ecco perché nei momenti di maggior affaticamento mentale e fisico, la naturopata consiglia di mangiare 40 g al giorno di cioccolato fondente super dark.

Migliora l’umore

Per l’elevata quantità di magnesio in esso contenuto, il cioccolato fondente agisce anche da anti-ansia, da miorilassante e contrasta i crampi. È molto efficace nella sindrome premestruale e durante il ciclo. Grazie alla feniletilamina, che stimola la produzione di serotonina, una sostanza che favorisce il buon umore, il cioccolato è un anti-depressivo naturale. Ma questo si sapeva già!

Elisir di giovinezza

Essendo un potente antiossidante, per la presenza di catechine e flavonoidi, il cioccolato fondente contrasta la produzione naturale di radicali liberi legati allo stress e all’età, limitando così l’invecchiamento cellulare.

Brucia le calorie

La teobromina e la caffeina aumentano la termogenesi del tessuto adiposo, attivano il metabolismo, promuovendo un maggior consumo di calorie. Molto efficaci a questo scopo sono proprio i semi di cacao. Ecco perché il cacao si trova tra gli ingredienti delle creme anticellulite e nei trattamenti snellenti.

È afrodisiaco

Il cioccolato accende anche la passione grazie all’anandamide, un neurotrasmettitore che crea una condizione psicofisica di grande benessere, e la feletilamina, sostanza in grado di rilasciare dopamine e di stimolare eccitazione e attrazione.

Antibatterico naturale

Protegge, infine, i denti dalle carie grazie ad antibatterici naturali, ma solo se la percentuale di cacao supera l’80%.

 

Da sapere!

Per le sue preziosissime qualità Linneo, un naturalista svedese vissuto nella seconda metà del 1700, chiamò la pianta del cacao “Theobroma Cacao” da “theos: divinità” e “broma: bevanda”, meglio conosciuto come “cibo degli dei”.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Pillola dimenticata: è alto il rischio di gravidanza?

01/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Se ci si dimentica di assumere il contraccettivo orale, basta prenderlo entro 12 ore dall'abituale per non correre rischi.   »

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti