Detox water: sgonfia la pancia ed elimina la cellulite

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/09/2015 Aggiornato il 30/09/2015

Vuoi depurare l’organismo? Bevi la detox water, l’acqua aromatizzata alla frutta o alle verdure. Si prepara in casa e ha effetti eccezionali. Parola delle fitness guru americane

Detox water: sgonfia la pancia ed elimina la cellulite

Che bere acqua fosse essenziale per depurarsi, eliminare tossine e combattere la ritenzione idrica, prevenendone la cellulite, si sapeva già, ma sembrerebbe che la Detox Water o “acqua depurativa” sarebbe ancora più efficace.

Facile da fare

Si tratta di un’acqua aromatizzata alla frutta o alle verdure, lasciata in infusione in acqua fredda, e fatta riposare in frigorifero per diverse ore o anche per una notte intera. E il giorno dopo è pronta da bere.

Con la frutta o le verdure

Il consiglio è quello di utilizzare frutta fresca di stagione (vanno bene tutti i tipi di frutta, tranne le banane), meglio se biologica, in particolar modo per i frutti e gli agrumi da non sbucciare. C’è anche la detox water con le verdure, quelle che più si preferiscono, in genere carote, cetrioli, sedano, finocchi e aromi come menta.

Effetti in base agli ingredienti

Ovviamente a seconda degli ingredienti impiegati, tipo di frutta o verdura, si otterranno benefici diversi, conseguenti alle proprietà tipiche di quella particolare frutta o verdura.

Per sgonfiare la pancia

Contempla l’utilizzo del limone, cetriolo, zenzero e menta. Questa miscela sarebbe quella più funzionante a rendere la pancia piatta, far perdere peso e combattere la cellulite, perché:

·      Il limone aiuta a bruciare i grassi e ad attivare il metabolismo.

·      Il cetriolo idrata ed elimina i liquidi superflui.

·      Lo zenzero ha una forte azione sulla pelle a buccia d’arancia.

·      La menta elimina i gas intestinali.

Disintossicante e dimagrante

Le proprietà benefiche di questo mix sarebbero molte:

·      Riduce il gonfiore addominale.

·      Stimola il metabolismo.

·      Disintossica eliminando tossine e liquidi in eccesso.

·      Favorisce la diuresi.

·      Riduce la cellulite.

·      Favorisce la digestione.

Si prepara così

Per creare la detox water “sgonfia pancia” ci vogliono: un litro di acqua naturale, un cetriolo, un limone, due cucchiaini di zucchero e 10 foglie di menta. La modalità di preparazione è semplice: si tagliano a pezzetti  il cetriolo ed il limone e si mettono nell’acqua naturale insieme allo zenzero (tagliato a fettine o grattugiato) e alla menta in foglie. Si lasciano in infusione in frigorifero per una notte con un coperchio o della pellicola. Al mattino la miscela depurativa è pronta per essere bevuta.

 

 

 
 
 

In breve

 

VA PRESA DAL MATTINO

La tisana va bevuta al mattino e via via durante il giorno. Si possono mangiare anche i pezzetti di frutta (in caso contrario sarà sufficiente filtrare con un colino). Vietato aggiungere dello zucchero, ammesso solo un di fruttosio o dolcificante naturale. Si conserva per circa 2-3 giorni.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti