Dimagrire velocemente (e bene!): ecco i segreti

Luciana Pellegrino A cura di Luciana Pellegrino Pubblicato il 20/04/2018 Aggiornato il 04/08/2018

Mangiare lentamente ed evitare spuntini dopo aver cenato sono semplici trucchi che aiutano a dimagrire velocemente

Dimagrire velocemente (e bene!): ecco i segreti

Per dimagrire velocemente basterebbe masticare piano ed evitare alimenti almeno due ore prima di andare a dormire nonché gli snack dopo cena. Secondo uno studio giapponese pubblicato sulla rivista medica Bmj Open, infatti, seguire questi piccoli suggerimenti aiuterebbe non solo a ridurre la massa corporea ma anche obesità e circonferenza della vita.

La ricerca su 60.000 diabetici

La scoperta è stata eseguita da alcuni ricercatori della Kyushu University di Fukuoka, interrogando 60.000 giapponesi malati di diabete sul proprio stile di vita, incluse le abitudini alimentari e la loro qualità del sonno.

Uno stile di vita sano

Ai partecipanti è stato chiesto se fossero abituati a cenare due ore prima di andare a letto, a fare uno spuntino veloce dopo cena o a saltare la colazione. Dai risultati è emerso che chi riusciva a mangiare lentamente tendeva ad avere uno stile di vita più sano, rispetto a chi consumava il cibo in modo più rapido. La metà dei diabetici ha così variato le proprie abitudini alimentari, ma soprattutto cambiato la velocità nel mangiare nel giro di circa 6 anni.

Le abitudini alimentari che portano all’obesità

I ricercatori hanno dimostrato anche che chi mangiava in modo normale aveva il 30%  di probabilità in meno di essere obeso, mentre per chi mangiava lentamente le probabilità salivano al 42%. Fare uno spuntino dopo cena o andare a dormire subito dopo aver cenato, 3 o più volte alla settimana, invece rientrerebbero tra le abitudini scorrette che non aiutano a dimagrire velocemente. Saltare la colazione, infine, non è considerata un’abitudine negativa, per lo meno non in questo contesto.

 

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

Altri segreti per perdere peso in poco tempo sono: non saltare mai i pasti, essere regolari a tavola, bere molta acqua, riposare bene e fare la spesa a stomaco pieno.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti