Ecco i 10 cibi anti-stanchezza

Silvia Camarda A cura di Silvia Camarda Pubblicato il 17/04/2019 Aggiornato il 19/04/2019

Aprile dolce dormire... recita un adagio popolare. Ma c'è un fondo di verità: al cambio di stanchezza ci si sente sempre senza forze. Ecco come aumentare la nostra energia in modo naturale

Ecco i 10 cibi anti-stanchezza

Per superare quel senso di affaticamento tipico della primavera bisogna iniziare a essere più attente a tavola, partendo da una sana alimentazione quotidiana con i cibi anti-stanchezza. Basta togliere dalla  dieta cioccolata, bibite frizzanti ed energy drink e portare a tavola i dieci cibi sani consigliati dall’esperta in nutrizione Lee Holme.

10 i cibi sani pro-energia

  1. Nocciole. Se mangiate crude e al naturale (senza l’aggiunta di sale), oltre che essere fonte di principi nutritivi essenziali, forniscono un forte impulso energetico.
  2. Yogurt. È ricco di probiotici che, migliorando la digestione, fanno in modo che il corpo assuma solo il meglio degli alimenti e diventi così capace di superare la stanchezza.
  3. Salmone. È fonte di proteine, vitamine del gruppo B, come la B2 (riboflavina), la B3 (niacina) e la B6 (piridossina), che intervengono nel processo di conversione degli alimenti assunti in energia.
  4. Funghi. Sono ricchi di ferro che è un componente essenziale dell’emoglobina, proteine dei globuli rossi, e serve per trasportare l’ossigeno alle cellule e ai tessuti. La stanchezza e la letargia, che capita di sentire in alcune giornate, può essere anche dovuta a un carente apporto di ossigeno ai nostri organi principali.
  5. Spinaci. Ricchi di ferro, magnesio e potassio. In particolare, il magnesio e il potassio intervengono nel processo di digestione e nella regolazione dei nervi e dei muscoli.
  6. Semi di zucca e di girasole. Sono ricchi di ferro e fosforo, oltre che potassio, magnesio e zinco, tutti minerali che aiutano a combattere la stanchezza.
  7. Patate dolci. Ricche di ferro, potassio, magnesio, vitamina C e D,  contribuiscono ad aumentare i livelli di energia.
  8. Acqua. Essenziale nel trasporto dei principi nutritivi e dell’ossigeno alle cellule.
  9. Prodotti stagionali. Garantiscono la massima assunzione delle proprietà degli alimenti, oltre che genuinità e (anche) notevole risparmio!
  10. Uova. Ricche di proteine ad alto valore biologico, aiutano i muscoli a recuperare.

 

 

 

In breve

LA STANCHEZZA SI COMBATTE A TAVOLA

La presenza costante e calibrata di alcuni alimenti aiuta a vincere la spossatezza tipica di questo periodo dell’anno.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Ovulazione: può verificarsi anche se si prende la pillola?

31/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono casi in cui, nonostante l'assunzione del contraccettivo orale, la donna continua a essere fertile: accade, per esempio, se è in sovrappeso.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti