Legumi: sì anche per dimagrire

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 27/05/2016 Aggiornato il 27/05/2016

Fagioli, piselli, ceci o lenticchie non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola, anche in caso di dieta dimagrante. Il consumo giornaliero di legumi, infatti, contribuirebbe a far perdere peso più facilmente

Legumi: sì anche per dimagrire

Una dieta dimagrante non dovrebbe fare a meno dei legumi (fagioli, piselli, ceci o lenticchie) perché faciliterebbero la perdita di peso. È quanto sostengono alcuni ricercatori del Li Ka Shing Knowledge Institute del Saint Michael’s Hospital di Toronto in Canada, in uno studio pubblicato sulla rivista The American Journal of Clinical Nutrition.

130 grammi al giorno

Sarebbe questa la giusta porzione giornaliera di legumi per ottenere una perdita di peso di 340 grammi in sei settimane. Seppure modesto, il calo ponderale si otterrebbe, tuttavia, con il vantaggio di evitare sforzi ulteriori per ridurre altri cibi.

Testate quasi 1.000 persone

Per arrivare a questa conclusione sono stati analizzati 21 studi clinici che hanno coinvolto nel complesso 940 adulti, uomini e donne. Tra i risultati emersi, i ricercatori avrebbero osservato che:

  • nel 90% dei casi la dieta fallisce, con lo svantaggio di aumentare pure il peso, per il senso di fame che continua a persistere e il desiderio di cibo;
  • nel 31% dei casi, i legumi aumenterebbero il senso di sazietà, riducendo così il bisogno di mangiare altro cibo.

Che cosa contengono

Da un punto di vista nutrizionale, i legumi apportano amidi, fibre e minerali preziosi come potassio, ferro e calcio. E per il loro contenuto proteico, vengono definiti “carne vegetale”. Hanno anche un altro pregio poco noto: contengono “saponine”, sostanze ritenute capaci di prevenire la moltiplicazione di alcuni tipi di cellule tumorali.

 

In breve

TRUCCHI ANTI-GONFIORE

I piccoli fastidi causati dai legumi a stomaco e intestino sono facilmente superabili. Ecco come.

  • Eliminare in parte la buccia, che spesso provoca più problemi, passando i legumi nel passaverdura.
  • “Allenare” l’organismo a tollerarli meglio, aumentando gradualmente dosi e frequenza di consumo.
  • Cuocerli bene e masticarli a lungo.
  • Insaporirli con erbe aromatiche come alloro e salvia, che facilitano la digestione; oppure finocchio e menta, che favoriscono l’assorbimento dei gas.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Talco al cambio del pannolino? Meglio di no!

25/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Il talco è un prodotto che non è opportuno usare per la cura dei bambini perché può causare vari problemi.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti