Piatto piccolo per dimagrire: funziona o no?

Luciana Pellegrino A cura di Luciana Pellegrino Pubblicato il 25/08/2020 Aggiornato il 25/08/2020

Quando si ha fame non basta usare un piatto piccolo per dimagrire. Ecco lo studio che lo dimostra e i consigli degli esperti per mangiare (davvero) di meno

Piatto piccolo per dimagrire: funziona o no?

Quando si ha fame usare un piatto piccolo per dimagrire non basta a ingannare il cervello. Lo afferma un gruppo di ricercatori dell’Università Ben Gurion del Negev, il cui studio  è stato pubblicato anche sulla rivista Appetite, sfatando il trucco dietetico che si basa sull’illusione ottica di Delboeuf.

È solo un’illusione

Intorno alla metà dell’800 il filosofo matematico Joseph Delboeuf scoprì l’illusione ottica, in base alla quale le persone identificano le dimensioni delle cose a seconda della grandezza di ogni oggetto, dimostrando come due cerchi possano sembrare più grandi o più piccoli se circondati da un altro cerchio. In pratica, il cerchio, in questo caso il cibo, sembra più grande se posizionato in un piatto più piccolo. Ma, secondo lo studio, il trucchetto del piatto piccolo per dimagrire non regge, o perlomeno, non beffa il proprio cervello.

Lo stomaco non si fa ingannare

Un primo studio sulla pizza ha dimostrato come, se si è affamati, non c’è piatto piccolo che tenga. La ricerca ha messo alla prova alcuni soggetti a digiuno da almeno 3 ore, dimostrando che erano in grado di individuare quale fosse la quantità della porzione, a prescindere dalla grandezza del piatto. Ciò starebbe a indicare come la fame non viene ingannata dall’illusione.

Tzvi Ganel, prima firma studio, sostiene infatti che quando si ha fame, soprattutto se si è a dieta, ci si fa meno ingannare dalle dimensioni del piatto.

Consigli per mangiare di meno

Più che un piatto piccolo per dimagrire, per contenere le porzioni di cibo, gli esperti consigliano altri trucchi:

masticare piano e a lungo,

– abbinare alle pietanze molta verdura che ha un forte effetto saziante,

– usare le bacchette cinesi per fare i bocconi più piccoli.

Da sapere

Per dimagrire sostituisci la bilancia con il pugno per misurare le porzioni. E ricordati di lasciare sempre qualcosa nel piatto.

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti